Sasso San Pellegrino, c’è un’isola di prossimità disastrosa

Sasso San Pellegrino, c’è un’isola di prossimità disastrosa

"Isola di prossimità presso Sasso San Pellegrino, è il disastro". A lanciare l'allarme l'associazione Viterbo Civica, intervenuta sul posto su sollecitazione dei residenti nella zona.

ADimensione Font+- Stampa

“Isola di prossimità presso Sasso San Pellegrino, è il disastro”. A lanciare l’allarme l’associazione Viterbo Civica, intervenuta sul posto su sollecitazione dei residenti nella zona.

Ci troviamo sulla Cassia Sud, direzione Vetralla. “Gli abitanti del posto non la stanno prendendo bene per niente –
ci raccontano i volontari di Viterbo Civica – Per nn parlare dei terreni vicino la discarica che ormai sono irrimediabilmente inquinati, dove i proprietari sono pronti a muovere azioni legali verso il Comune.

Noi di Viterbo Civica siamo intervenuti su segnalazione e non abbiamo fatto altro che constatare la situazione disastrosa in cui versano isola e campagna. Gatti, cani, topi, volpi, cinghiali e odori nauseante stanno facendo il resto”.