Santucci: “I fioroniani cercano di consumare Michelini piano piano”

Santucci: “I fioroniani cercano di consumare Michelini piano piano”

Gianmaria Santucci conferma le indiscrezioni di cui ha parlato La Fune ieri su un veto di Giuseppe Fioroni alla ricandidatura di Leonardo Michelini per un bis di mandato. Poi fa il punto sulla situazione a Palazzo dei Priori: “Non frega più niente a nessuno. Aspettano il referendum per capire cosa fare”.

ADimensione Font+- Stampa

Gianmaria Santucci conferma le indiscrezioni di cui ha parlato La Fune ieri su un veto di Giuseppe Fioroni alla ricandidatura di Leonardo Michelini per un bis di mandato. Poi fa il punto sulla situazione a Palazzo dei Priori: “Non frega più niente a nessuno. Aspettano il referendum per capire cosa fare”.

Che aria tira in consiglio comunale?

“Pessima, mi pare evidente. Siccome la maggioranza non ha più numeri si viaggerà sempre in seconda convocazione con i consigli, come le recenti doppie convocazioni dimostrano”.

Cosa discuterete nelle prossime sedute?

“Di Free Time, commissione urbanistica, decadenza Moltoni. Sono sempre quei 75 punti che stanno lì da anni, non è che sono cambiati”.

Perché sta accadendo questo?

“Semplice, non c’è più una maggioranza. Il problema vero è che Fioroni ha tolto il sostegno a Michelini, non ha intenzione di ricandidarlo e questo crea un impatto devastante. Michelini è un sindaco che non ha un futuro politico, né una maggioranza salda. Non si capisce più chi realmente lo sostiene”.

Quindi le indiscrezioni che circolano sarebbero vere, lo confermi?

“Direi che questo è il segreto di Pulcinella”.

Eppure Michelini pensa di aver lavorato bene come sindaco. Tu che ne pensi?

“Beh penso che tutti si sono fatti un’idea. Non credo sia stato un buon sindaco”.

Quindi sei d’accordo con Fioroni?

(Risata) “No perché vorrei che Michelini fosse ricandidato. Spianerebbe la strada. Comunque bisogna attendere il cinque dicembre. Dopo il voto sul referendum emergerà chiaro il nuovo quadro politico”.

Ma si andrà al voto anche per il Comune di Viterbo nel maggio 2017?

“Chiedete a Fioroni e ai fioroniani. Tutti aspettano le dimissioni del sindaco che non arriveranno. Cercano di consumarlo piano piano”.

Banner
Banner
Banner