Sicurezza Santa Rosa: barriere antiterrorismo, metaldetector e identificazione pubblico

Sicurezza Santa Rosa: barriere antiterrorismo, metaldetector e identificazione pubblico

Santa Rosa: la questione sicurezza aggiornata all'ultimo Comitato ordine e sicurezza della provincia di Viterbo

ADimensione Font+- Stampa

Sicurezza Santa Rosa: anche a Viterbo le barriere anti terrorismo; previsti anche i metaldetector negli ingressi. Il comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza presieduto dal Prefetto Nicolò D’Angelo ha deciso l’installazione dei blocchi di cemento all’ingresso delle principali vie del Centro Storico.

Una decisione che si trova in linea con le disposizioni ministeriali emanate dopo gli attentati terroristici delle scorse settimane. Sarà così impedito agli automezzi non autorizzati di accedere all’area nella quale stazionano i fedeli.

Secondo il Comitato ciò non impedirà “il veloce deflusso degli spettatori in caso di emergenza nonché il transito dei mezzi di soccorso o delle forze di polizia”. Previste anche vie di fuga e percorsi dedicati ai mezzi di servizio. Dalle 19 del 3 settembre sarà interdetta la circolazione stradale nella zona antistante Porta Romana.

Saranno anche utilizzati metaldetector ed è prevista l’identificazione degli spettatori che saliranno sulle tribune o utilizzeranno le sedie in Piazza del Plebiscito.  Il questore Lorenzo Suraci in conferenza stampa ieri pomeriggio ha spiegato che la sicurezza sarà garantita da 400 uomini sul campo, con controlli ai varchi già dalla mattina.

Banner
Banner
Banner