Le notizie da Viterbo e dalla Tuscia

Sandro Joyeux per la Giornata Mondiale del Rifugiato Arci Viterbo

Sandro Joyeux per la Giornata Mondiale del Rifugiato Arci Viterbo

In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato Arci Viterbo organizza due concerti aperti a tutti e gratuiti all’interno del programma di Estasiarci/Frammenti che quest’anno toccherà Viterbo, al circolo Arci Il Cosmonauta, e Gallese, al Circolo Arci Lo Tsunami tra il 19 e il 26 luglio.

ADimensione Font+- Stampa

In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato Arci Viterbo organizza due concerti aperti a tutti e gratuiti all’interno del programma di Estasiarci/Frammenti che quest’anno toccherà Viterbo, al circolo Arci Il Cosmonauta, e Gallese, al Circolo Arci Lo Tsunami tra il 19 e il 26 luglio.

Il 19 giugno alle 21.30, nel giardino del circolo di Pianoscarano tornerà Sandro Joyeux con un’iniezione di pura energia e allegria; un viaggio mistico che trasporta con la sua voce calda e intensa, attraverso i ritmi del deserto e le strade polverose del West Africa, tra le banlieues parigine e il reggae dei ghetti giamaicani. Sandro Joyeux, parigino di nascita e giramondo per vocazione, ha percorso più di mezzo milione di chilometri con la chitarra sulle spalle per raccogliere tradizioni dialetti e suoni del Sud del mondo.

Canta in francese, inglese, italiano, arabo e in svariati dialetti come il bambarà, il wolof, il dioulà. È reduce da centinaia di concerti in giro tra l’Italia e l’estero negli ultimi anni, tra live club e prestigiosi Festival di world music e non solo. Nel 2012 ha ideato l’Antischiavitour, un tour a sostegno dei braccianti stagionali stranieri lungo tutta la penisola, che lo ha portato a suonare in tutti i luoghi simbolo dello sfruttamento della manodopera migrante, ma anche nel CARA di Castelnuovo di Porto (Roma) e in numerosi progetti Sprar.

Il 26 luglio, al circolo Arci Lo Tsunami di Gallese Estasiarci/Frammenti continuerà con RomAraBeat, Il Maghreb un’esplorazione delle reciproche influenze tra la cultura musicale araba e quella rom. Gli eventi sono realizzati al’interno dei programmi di accoglienza Sprar dei comuni di Viterbo e Gallese gestiti da Arci Solidarietà Viterbo
Onlus.

Ultimi Commenti

Stefania Maraldi
February 22, 2018 Stefania Maraldi

Belle Immagini! [...]

guarda articolo
Luigi Tozzi
February 22, 2018 Luigi Tozzi

Veramente non si capisce proprio come il buon Dio abbia necessità di dettare un libro [...]

guarda articolo
Elena Buffone
February 21, 2018 Elena Buffone

Tovaglia in foto dell'azienda di design tessile MUSKA (www.muskadecor.com) ⭐ [...]

guarda articolo
Roberto Re
February 19, 2018 Roberto Re

incredibile [...]

guarda articolo
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031