San Faustino abbandonato, residenti: “Chiediamo il ripristino del decoro”

San Faustino abbandonato, residenti: “Chiediamo il ripristino del decoro”

"Decoro, chiediamo questo". E' semplice il linguaggio di alcuni residenti del quartiere di San Faustino. Facendo un giro per la tela di vicoli che costituiscono lo storico quartiere nel centro di Viterbo è facile imbattersi in bottiglie di birra, indumenti lasciati per strada e segni di chi ha da poco urinato sul muro.

ADimensione Font+- Stampa

“Decoro, chiediamo questo”. E’ semplice il linguaggio di alcuni residenti del quartiere di San Faustino. Facendo un giro per la tela di vicoli che costituiscono lo storico quartiere nel centro di Viterbo è facile imbattersi in bottiglie di birra, indumenti lasciati per strada e segni di chi ha da poco urinato sul muro.

“Secondo voi è normale che nel centro della città c’è chi passa le giornate sui gradini delle scale bevendo birra, rollando tabacco e pisciando sui muri?”. Ci domandano dei cittadini. Mostrano alcune foto che raccontano una storia di banale degrado. Banale ma fastidioso, soprattutto per chi se lo trova davanti al naso tutti i giorni o quasi.

“Dove sta il controllo? Dove sta il Comune, lo Stato? Siamo lasciati soli, in balia di un malcostume dilagante. Quando va bene”. Continuano. 

E vediamo gruppetti, in diversi punti del quartiere che danno corpo alle scene appena raccontate.  La domanda è semplice: che senso ha?