Sabato la Mille Miglia passa per il Viterbese

Sabato la Mille Miglia passa per il Viterbese

L'Automobile Club di Viterbo invita tutti ad assistere al passaggio delle auto storiche nei paesi della Tuscia

ADimensione Font+- Stampa

“Tutto è pronto per accogliere sabato la terza tappa della Mille miglia 2016 e i nostri commissari di percorso saranno già dislocati alle prime luci dell’alba, per consentire il corretto svolgimento delle prove speciali a Ronciglione e il passaggio a timbro in Piazza del Comune a Viterbo”. Lo dichiara Sandro Zucchi, presidente dell’Automobile club di Viterbo, che invita tutti a partecipare al passaggio della Mille Miglia 2016, la 34esima rievocazione storica della corsa Brescia-Roma-Brescia).

“Grande è l’impegno su Viterbo – dice Zucchi – anche delle forze di polizia, in modo particolare della polizia municipale, che come tutti gli anni garantirà la sicurezza di questo evento che tutto il mondo ci invidia, a loro va il nostro apprezzamento”. Dalla Capitale, la partenza della terza tappa sarà data alle 6,30, direzione Parma, dove l’arrivo è previsto alle 20,45.

I comuni interessati dal passaggio delle auto d’epoca nella Tuscia saranno Nepi, Monterosi, Sutri, Ronciglione (7,45), Caprarola, Canepina, Viterbo (8,40), Montefiascone (9,05), Bolsena, San Lorenzo Nuovo, Acquapendente e Proceno. Questa 34esima edizione vedrà 440 capolavori di design e meccanica, costruiti prima del 1957, 440 equipaggi che daranno vita a una kermesse automobilistica senza paragoni lungo circa 1800 chilometri di strade italiane, che sarà resa ancor più affascinante da altre 150 automobili – prodotte dopo il 1958 – partecipanti al “Ferrari Tribute to Mille miglia” e al “Mercedes-Benz Mille miglia challenge”, riservati a vetture in prevalenza moderne delle due Case.

Tra le prescelte, la marca più rappresentata è Alfa Romeo con 46 vetture, seguita da Fiat con 39 e Mercedes-Benz con 34. Di seguito, ci sono Lancia con 25, Ferrari con 22, Porsche con 21, Jaguar e Bugatti entrambe con 20 auto schierate al via e Aston Martin con 17, l’elenco dei partenti è completato da altri nomi per un totale di 71 Case. A fronte di iscrizioni pervenute da 40 Nazioni di tutti i continenti, i paesi degli equipaggi ammessi al via sono 36, con l’Italia che continua a essere il paese maggiormente rappresentato con 269 partenti.

In crescita le rappresentanze dalla Germania con 98 persone, Olanda con 68, Regno Unito con 61, Stati Uniti d’America con 50, Svizzera con 35, Belgio con 30 e Argentina con 17. Chiaramente non mancheranno i vip, a voi il compito di riconoscerli al volante di queste mitiche vetture.