Rossi (Viva Viterbo): “Allora Michelini, questo albero chi lo paga?”

Rossi (Viva Viterbo): “Allora Michelini, questo albero chi lo paga?”

"Se ci faranno pagare l'albero di Natale saremo orgogliosi. Ma non capiamo". Così Filippo Rossi, direttore artistico di Caffeina. Un pensiero chiaro, affidato alla tribuna dei social.

ADimensione Font+- Stampa

“Se ci faranno pagare l’albero di Natale saremo orgogliosi. Ma non capiamo”. Così Filippo Rossi, direttore artistico di Caffeina. Un pensiero chiaro, affidato alla tribuna dei social. Dove in questi ultimi giorni il tema dell’albero di Natale di piazza del Comune, che Palazzo dei Priori vorrebbe far pagare alla Fondazione Caffeina nonostante la negazione di utilizzo di Piazza del Plebiscito per il Christmas Village 2017, tiene banco.

Nelle ultime ore il presidente della Fondazione Andrea Baffo ha scritto a Michelini e alla giunta per chiedere delucidazioni sulla “stramba” deliberazione di fine agosto. La Fondazione infatti aveva fatto richiesta, mesi fa, a Palazzo dei Priori di poter utilizzare la piazza centrale della città per estendere il villaggio natalizio (con un mercatino) e offriva in cambio la realizzazione del tradizionale albero di Natale. 

Da Michelini e i suoi prima tanto silenzio, poi un no con beffa: “No ma l’albero lo pagate voi”. Una roba che ha fatto storcere il naso a tanti in città e che i più cattivi tendono (sicuramente sbagliando) a catalogare come “ritorsione politica”. Non è infatti Filippo Rossi l’ex alleato di Michelini? 

E oggi l’ex alleato di domanda: “Allora Michelini, questo albero chi lo paga?”.