Rivista la delibera sugli spazi per Caffeina Winter: “Il programma entro 30 giorni o decade”

Rivista la delibera sugli spazi per Caffeina Winter: “Il programma entro 30 giorni o decade”

In particolare la Giunta ha deciso di modificare la delibera 62 specificando "che sarà efficace all'atto dell'approvazione con successiva apposita deliberazione del programma della manifestazione". Il programma dovrà essere presentato entro 30 giorni. Ma non solo.

ADimensione Font+- Stampa

Il Comune cambia la posizione su Caffeina Winter: ora vuole il programma entro 30 giorni e pone una clausola di salvaguardia. Il comune in seguito alle grandi polemiche e agli attacchi ricevuti rivede così la propria delibera con la quale assegnava a Caffeina Winter gli spazi di mezzo centro storico per il prossimo Natale, con ben 10 mesi di anticipo.

In particolare la Giunta ha deciso di modificare la delibera 62 specificando “che sarà efficace all’atto dell’approvazione con successiva apposita deliberazione del programma della manifestazione”. Il programma dovrà essere presentato entro 30 giorni. Ma non solo.

Il Comune, oltre a costringere Caffeina di programmare nello specifico la manifestazione a tanti mesi di distanza, si vuole riservare anche una sorta di clausola di salvaguardia: in caso di necessità legate ad altri eventi organizzati dal Comune e ad altre circostanze non preventivabili, l’Ente fa sapere che potrà procederà con la revoca dell’autorizzazione a proprio insindacabile giudizio fino a 7 giorni prima dalla data specifica.

In sostanza il Comune di Viterbo cerca così di porre un freno alle polemiche, anche se sembra difficile immaginare che il Comune sia così fiscale dal pretendere il programma della manifestazione entro 30 giorni e che possa revocare la concessione, a questo punto comunque ancora esclusiva, a Caffeina. Nessuna reazione si è invece ancora registrata per quanto riguarda la manifestazione Ludika1243, che attende di sapere che ne sarà di lei.

 

Decarta racconta la Tuscia