I dati. Risultati elezioni comunali Viterbo, è ballottaggio: Frontini 17% – Arena 40%

I dati. Risultati elezioni comunali Viterbo, è ballottaggio: Frontini 17% – Arena 40%

I risultati delle elezioni comunali di Viterbo del 10 giugno 2018. Boom Lega e Fratelli d'Italia (12 e 13), Forza Italia al 14%, crollo Pd (8%). 5 Stelle impalpabile sotto al risultato del 2013. Viterbo2020 quarta forza della città. Testa a testa tra Serra e Ciambella. Rossi spazzato via.

ADimensione Font+- Stampa

Risultati delle Elezioni comunali di Viterbo: dopo metà dei seggi è chiaro che il ballottaggio sarà tra Giovanni Arena e Chiara Frontini. Il Centrosinistra paga le divisioni, Ciambella e Serra lontani dalla candidata di Viterbo2020 e Viterbo Cambia che ora può gioire e puntare davvero alla vittoria al ballottaggio del 24 giugno. Arena paga rispetto alle proprie liste circa il 5%, si assesterebbero infatti a circa il 45% con Lega e Fratelli d’Italia al 13,4% e 12,5%. Forza Italia primo partito al 13,99%, ma il centrodestra è fortemente a trazione sovranista. Pd all’8%. Serra vince la sfida con Ciambella, ma c’è poco da festeggiare. 

Affluenza al 62,9% nel Capoluogo. 

Ecco il nuovo Consiglio comunale >> Qui 

Chi sono i grandi esclusi dal Consiglio comunale >> Qui

>> Dicci la tua: Chiara Frontini o Giovanni Arena?

sez 66 su 66

 


 

>>> scorri per vedere le liste



 

Giovanni Arena, è in questo scenario il simbolo dell’establishment: ex assessore delle giunte di Centrodestra Marini e Gabbianelli, è stato anche dirigente dell’Arpa Lazio ed è uno degli uomini di punta della coalizione da qualche anno. È il candidato considerato favorito sin dagli inizi della campagna elettorale. Se vincesse, il Vicesindaco andrebbe della Lega. È sostenuto da Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia e FondAzione. Anche l’Udc lo avrebbe sostenuto ma la sua lista non è stata accettata.

Chiara Frontini all’età di 24 anni nel 2013, si era candidata a sindaco con le liste a sostegno Viterbo2020 e Rotta Comune centrando l’entrata in Consiglio comunale ottenendo un buon risultato. È stata assessore esterno per qualche mese nella Giunta Marini con il quale ha avuto un distacco traumatico, che l’ha portata a fondare un Movimento Civico che oggi raccoglie tante personalità di vari colori politici: tra tutti spiccano Alfonso Antoniozzi e Claudio Cozzi. Due liste a sostegno: Viterbo2020 e Viterbo Cambia.

Qui gli aggiornamenti minuto per minuto

I partiti, sez 66/66

ARENA GIOVANNI MARIA  
FORZA ITALIA 13,99%
FRATELLI D’ITALIA
13,43%
LEGA 12,47%
FONDAZIONE! 4,85%
totale liste 44,76%
   
FRONTINI CHIARA  
VITERBO VENTI VENTI 11,23%
VITERBO CAMBIA
3,41%
totale liste 14,65%
   
CIAMBELLA LISETTA DETTA LUISA  
PARTITO DEMOCRATICO 8,09%
ORIZZONTE COMUNE
2,82%
LA VOCE DEI GIOVANI VITERBESI 1,56%
totale liste 12,48%
   
SERRA FRANCESCO  
IMPEGNO COMUNE 5,35%
VITERBO DEI CITTADINI
4,79%
totale liste 10,14%
   
ROSSI FILIPPO  
VIVA VITERBO 4,23%
AREA CIV!CA
2,42%
totale liste 6,65%
   
ERBETTI MASSIMO  
MOVIMENTO 5 STELLE 6,24%
 
 
TAGLIA CLAUDIO  
CASAPOUND ITALIA 2,55%
VITERBO IN MUSICA
0,31%
totale liste 2,87%
   
CELLETTI PAOLA  
LAVORO E BENI COMUNI 2,18%

 

 

L’affluenza al voto

Affluenza in calo rispetto alle regionali, ma in aumento rispetto a 5 anni fa. Ha votato infatti il 62,97%, pari 33.556 viterbesi.

Nel 2013 alla fine votarono il 67% dei viterbesi. Alle elezioni regionali del 4 marzo votarono il 71,74% degli aventi diritto. Ora inizia lo spoglio.

L’affluenza alle ore 12 al 20,47%, nel 2013 era stata del 11,12%, ma si votava anche di lunedì. Alle ore 19 hanno votato il 45,23% degli aventi diritto. Nel 2013 alla sessa ora aveva votato il 35,88%.

Post in aggiornamento.