Rifiuti tossici a Graffignano, Pastorelli (Psi) interroga i ministeri Ambiente e Salute

Rifiuti tossici a Graffignano, Pastorelli (Psi) interroga i ministeri Ambiente e Salute

Il deputato socialista chiede ai ministeri un intervento urgente nella Valle del Tevere, per dare soluzione a una bonifica che i cittadini del posto attendono da dieci anni.

ADimensione Font+- Stampa

”Ho presentato un’interrogazione ai ministri dell’Ambiente e della Salute per chiedere un intervento urgente sul territorio di Graffignano, in provincia di Viterbo, dove da 10 anni i cittadini attendono l’inizio delle operazioni di bonifica di quella che è stata definita una seconda terra dei fuochi”, così il deputato Oreste Pastorelli.

“La situazione è preoccupante e non va sottovalutata. Dalle analisi effettuate c’è il rischio reale che i veleni derivanti dai rifiuti interrati siano già entrati nella catena alimentare animale e umana, con gravissimi effetti sulla salute dei residenti”, continua il deputato del Psi e componente della commissione Ambiente della Camera.

”In un territorio che vive prevalentemente di agricoltura – prosegue il parlamentare socialista – il pericolo è anche economico, visto che molte aziende rischiano di essere compromesse da questa ennesima bomba ecologica creata dalla malavita organizzata per proprio tornaconto. Auspico, quindi, che i dicasteri da me interrogati mettano in campo tutte le misure necessarie per tutelare l’ambiente, l’agricoltura e la salute dei cittadini”.

Decarta racconta la Tuscia