Rifiuti – Quanta carta, vetro e plastica abbiamo differenziato nel 2014? Appello a Michelini per avere i dati

Rifiuti – Quanta carta, vetro e plastica abbiamo differenziato nel 2014? Appello a Michelini per avere i dati

Rifiuti, importante conoscere i dati di come sta andando la raccolta. Al momento abbiamo lanciato appelli a vuoto sia a Viterbo Ambiente che all'assessore Vannini. Forse non ci leggono. Ora quindi ci rivolgiamo al sindaco Michelini, lui ci legge.

ADimensione Font+- Stampa

OLYMPUS DIGITAL CAMERAQuanta carta, plastica e vetro i viterbesi hanno differenziato nel 2014? A chi è stata venduta? Quanto se ne è ricavato? 

Se si vuole far funzionare bene il sistema dei rifiuti bisogna seguire i soldi. Perché è noto che l’immondizia rappresenta un grosso business. Quindi questo business va sviscerato, va reso pubblico e trasparente al massimo. In maniera che i cittadini possano rendersi conto che una gestione virtuosa del sistema rifiuti si traduce in minori tasse per tutti e in più posti di lavoro.

Posti di lavoro per i tanti giovani viterbesi disoccupati, per gli over 50 a cui è stato dato il ben servito. Insomma soldi, soldi, soldi. Ecco cosa è la gestione dei rifiuti in un territorio. Proprio partendo da questi presupposti ci siamo prefissati l’obiettivo di conoscere e quindi capire quanto si sta facendo a Viterbo sul fronte rifiuti.

Riteniamo, a tal proposito, di grande importanza conoscere le quantità di materiali che si sono differenziate in questo anno, a chi sono state vendute e quanto hanno fruttato in termini di euro. Questi dati non ci risultano pubblici, invece sarebbe bene informare un territorio degli effetti della propria raccolta differenziata.

In data 15 dicembre abbiamo rivolto un appello a Viterbo Ambiente e ai consiglieri comunali di aiutarci ad avere e rendere pubblici questi numeri.

LEGGI L’APPELLO A VITERBO AMBIENTE E AI CONSIGLIERI 

In data 2 gennaio abbiamo rinnovato lo stesso invito al nuovo assessore ai rifiuti Andrea Vannini.

LEGGI L’APPELLO ALL’ASSESSORE VANNINI

A oggi non abbiamo avuto nessun tipo di risposta da alcuno di questi titolati. Soltanto qualche consigliere ci ha detto che si darà da fare per chiedere e fornirci questi numeri.

Ora rivolgiamo l’invito al sindaco Leonardo Michelini, sperando che almeno lui ci dia una risposta rapida. Ci basta al momento un suo impegno a raccogliere e fornirci questi dati, poi la consegna materiale degli stessi può avvenire anche in seconda battuta. Ci auguriamo però sempre in un tempo ragionevole. Ci sarà documentazione di quanto vetro, carta, plastica è stato raccolto a Viterbo. Ci sarà traccia (bolle, etc) di chi è stato l’acquirente e ci saranno dei conti relativi.

Se i viterbesi capissero quanto ci si guadagna con la differenziata, se venissero coinvolti a partecipare anche dei guadagni (con riduzione delle tasse) e dei benefici (come maggiori posti di lavoro) sicuramente risponderebbero meglio.

I rifiuti, gestiti nel giusto modo, possono rappresentare una grande ricchezza per tutti. Per farlo però occorre impostare un sistema trasparente al massimo, attraverso il quale tutti possano rendersi conto di ciò che accade.