Rifiuti nucleari, Battistoni: “Bloccare il decreto Calenda”

Rifiuti nucleari, Battistoni: “Bloccare il decreto Calenda”

Deposito di rifiuti nucleari, l'ipotesi che la scelta cada sul litorale viterbese inquieta gli animi. Dopo l'invito del'onorevole Mauro Rotelli (FdI)a un fronte compatto dei parlamentari locali interviene il senatore Francesco Battistoni (Forza Italia).

ADimensione Font+- Stampa

Deposito di rifiuti nucleari, l’ipotesi che la scelta cada sul litorale viterbese inquieta gli animi. Dopo l’invito del’onorevole Mauro Rotelli (FdI)a un fronte compatto dei parlamentari locali interviene il senatore Francesco Battistoni (Forza Italia).

“Mi unisco alla richiesta dell’on. Rotelli di bloccare il decreto Calenda. Trovo, infatti, inconcepibile – afferma Battiston – che un Governo in carica solo per il disbrigo degli affari correnti, attualmente non sostenuto da alcuna maggioranza parlamentare, tenti di indicare per decreto le aree nelle quali dovrebbero essere depositate le scorie nucleari, tema, evidentemente, di assoluta rilevanza per la vita e la salute dei cittadini che non merita di essere affrontato da un Governo che prova ad avocare a sé diritti che non ha, con un tempismo scellerato”.

”Sono certo – conclude Battistoni – che non potranno ignorare la volontà di tanti cittadini, amministratori locali e rappresentanti del Parlamento, di trattare il tema dei rifiuti nucleari con l’attenzione, il tempo e la partecipazione che merita”.