Rifiuti, la città più pazza del mondo

Rifiuti, la città più pazza del mondo

La raccolta dei rifiuti a Viterbo sta diventando una vera e propria saga. Fatta di un appalto di raccolta rifiuti che andrebbe scandagliato fino in fondo e di "botte" di follia tra i cittadini. Questa foto ce lo racconta.

ADimensione Font+- Stampa

Cassonetti alternativi, molto alternativi, in Strada due Casali. Ci troviamo praticamente a Ponte di Cetti, luogo di “barricate” sul fronte immondizia viterbese. L’immagine che vedete e che abbiamo deciso di riproporvi è stata postata su facebook dalla signora Carla Cenci, abitante della zona.

Ecco il testo del post di accompagnamento: “Oggi alle 12,00 hanno rimesso 2 secchioni per l’immondizia nella strada di casa mia, però li hanno messi rovesciati. Alle 16,00 c’era già un sacchetto per terra che qualcuno ha avuto la bella idea di lasciare li !!! Ora va bene che a Viterbo per questo passaggio all’indifferenziata si sono dimostrati disorganizzati, però anche la gente ci mette il suo……..se li hanno messi rovesciati ci sarà un motivo ???”.

Stiamo diventando veramente la città più pazza del mondo sul tema della raccolta dei rifiuti.