Resist e ISM presentano The Hate Destroyer: presente Irmela Mensah Schramm

Resist e ISM presentano The Hate Destroyer: presente Irmela Mensah Schramm

Una donna che ogni giorno gira per Berlino a caccia di scritte e adesivi xenofobi o di richiamo nazista, armata di vernici spray e raschietto, per cancellarli nonostante le minacce che riceve da tempo. Il film racconta l’odio che dilaga in Germania e in Europa, l’indifferenza e anche la scelta coraggiosa di attivismo di una donna fragile come ciascuno di noi, come Irmela.

ADimensione Font+- Stampa

Arriva a Viterbo Irmela Mensah Schramm, l’attivista tedesca protagonista del film di Vincenzo Caruso. Giovedì 26 aprile, alle ore 21.00 al cinema Trento (La Quercia, Viterbo), nell’ambito dell’edizione 2018 di Resist, la manifestazione annuale sulla resistenza e l’antifascismo di Arci Viterbo, arriva un’importante anteprima della ventiquattresima edizione del festival di Aucs Onlus Immagini dal Sud del Mondo: The Hate Destroyer, il film di Vincenzo Caruso sulla coraggiosa Irmela Mensah Schramm e la sua lotta contro il neonazismo.

Una donna che ogni giorno gira per Berlino a caccia di scritte e adesivi xenofobi o di richiamo nazista, armata di vernici spray e raschietto, per cancellarli nonostante le minacce che riceve da tempo. Il film racconta l’odio che dilaga in Germania e in Europa, l’indifferenza e anche la scelta coraggiosa di attivismo di una donna fragile come ciascuno di noi, come Irmela.

“La linea fra altruismo ed egoismo – scrive Caruso – è più sottile di quanto si pensi. Ho incontrato Irmela nel 2012 e mi ha subito colpito per la convinzione, la perseveranza e la sua forza d’animo. Conoscendola meglio, nel corso degli anni, ho imparato a riconoscere anche le sue fragilità e le sue debolezze, radicate nel suo passato. Ho quindi cercato di costruire un racconto in cui le sue debolezze fossero le armi con cui lei combatte quotidianamente, cercando di vincere la battaglia più importante, quella contro l’intolleranza, la violenza per il diverso da noi”.

Alla proiezione saranno presenti sia il regista, Vincenzo Caruso che la protagonista di questa eccezionale storia, Irmela Mensah Schramm. La proiezione è realizzata in collaborazione con l’Unione dei Circoli Cinematografici Arci (UCCA).

Decarta racconta la Tuscia