Le notizie da Viterbo e dalla Tuscia

Regione: Pirozzi potrebbe essere il salvagente di Zingaretti

Regione: Pirozzi potrebbe essere il salvagente di Zingaretti

La convergenza se ci sarà non sarà politica, ma sarà su punti programmatici e Zingaretti, che ha tutto da perdere al contrario di Pirozzi, potrebbe doversi piegare non poco.

ADimensione Font+- Stampa

Il salvagente si chiama Sergio Pirozzi. Per Nicola Zingaretti la vittoria alle elezioni regionali è stata più sofferta e amara di quanto si potesse immaginare. Alcune settimane fa il presidente sembrava avere la vittoria in tasca, ma oggi, una settimana dopo il voto, è ora di fare i conti con la matematica. Nicola Zingaretti non ha la maggioranza in Consiglio regionale, un dettaglio non da poco.

Il salvagente per Zingaretti potrebbe essere Sergio Pirozzi, il candidato alla Regione entrato in Consiglio, unico delle due liste a suo sostegno. “Penso che quelli relativi ai numeri della maggioranza in consiglio regionale siano problemi dell’attuale presidente – ha detto – al Corriere di Rieti, ma valuteremo punto su punto, andremo a vedere quale sarà il suo programma”.

Una piccola apertura che non ha il sapore dell’alleanza ma che, se da un lato lascia presagire un atteggiamento non ostativo da parte del sindaco di Amatrice, dall’altro lascia presagire una trattativa su alcuni punti comuni.

La convergenza se ci sarà non sarà politica, dunque, ma sarà su punti programmatici e Zingaretti, che ha tutto da perdere al contrario di Pirozzi, potrebbe doversi piegare non poco.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031