Regionali Lazio, primo sondaggio: Zingaretti 36%, Pirozzi 29,8%, Lombardi 28,2%

Regionali Lazio, primo sondaggio: Zingaretti 36%, Pirozzi 29,8%, Lombardi 28,2%

Regionali del Lazio, i primi sondaggi (a bocce ancora tutte in movimento) darebbero per vincente Nicola Zingaretti.

ADimensione Font+- Stampa

Regionali del Lazio, i primi sondaggi (a bocce ancora tutte in movimento) darebbero per vincente Nicola Zingaretti.

Il dato viene fuori da una rilevazione – realizzata da Izi per Repubblica – effettuata, tra il 17 e il 19 ottobre, su un campione di 1.020 residenti nel Lazio. Emerge che l’attuale presidente della Regione prenderebbe il 36 per cento; Sergio Pirozzi (testato come candidato unico del centrodestra) inseguirebbe al 29,8, la candidata grillina Roberta Lombardi starebbe al 28,2. Questo come preferenze sul candidato.

Questo significa che, col sistema proporzionale vigente, se si andasse oggi alle urne, a spuntarla sarebbe Zingaretti. Ma rischierebbe non poco. Se infatti si scorre il dato relativo agli schieramenti, primo risulterebbe il centrodestra con il 31% dei voti, mentre M5S e centrosinistra arriverebbero appaiati al 29,4 e 29,3. Percentuale, quest’ultima, parecchio al di sotto delle preferenze tributate al governatore uscente.

Quindi Zingaretti risulterebbe portatore di un gradimento superiore di ben sette punti rispetto alle liste che lo sosterrebbero. Sulla corsa però pesano ancora parecchie incognite: la data delle elezioni, tuttora da fissare; le coalizioni, che restano ballerine; persino i candidati governatori, almeno quelli con più chance di vittoria, ché se centrosinistra e cinquestelle hanno già scelto, il centrodestra appare invece in stallo.