Referendum, Bacocco (FI): “Soddisfatto per la compattezza ritrovata dal partito a livello locale”

Referendum, Bacocco (FI): “Soddisfatto per la compattezza ritrovata dal partito a livello locale”

"Invitiamo i nostri simpatizzanti, tutte le altre forze politiche di centrodestra e le testate giornalistiche locali a partecipare alla conferenza; ovviamente - conclude Bacocco - l'invito più forte lo facciamo a tutti i cittadini a votare No al referendum per due ragioni fondamentali: la difesa della nostra democrazia e le dimissioni del governo Renzi''. Così Bacocco.

ADimensione Font+- Stampa

Seguendo le indicazioni della direzione nazione del partito, il coordinamento provinciale di Forza Italia di Viterbo ha iniziato a programmare le iniziative per la campagna referendaria a sostegno del No al referendum costituzionale che si terrà il prossimo 4 dicembre.

“Convinti che la riforma costituzionale proposta dal governo Renzi, nella sua attuale formulazione, rappresenta una forte limitazione e una ulteriore lacerazione dell’unità nazionale, i militanti del coordinamento provinciale di Forza Italia hanno iniziato a organizzare incontri, conferenze ed altre forme di propaganda elettorale a sostegno del No – così dal coordinamento provinciale forzista -.

Il primo appuntamento è stato fissato per il 14 ottobre alle ore 18.30 presso la sala conferenze della Provincia di Viterbo. L’incontro, a cui i membri del direttivo hanno intensamente lavorato e che sarà moderato dal vice coordinatore regionale del Lazio di Forza Italia Francesco Battistoni, registrerà la partecipazione del professor Annibale Marini, presidente emerito della corte costituzionale e presidente del Comitato per il No alla riforma costituzionale; tanti e qualificati gli esponenti di Forza Italia presenti alla conferenza : il consigliere regionale Mario Abbruzzese, presidente della commissione riforme istituzionali della regione Lazio, il consigliere provinciale Sandrino Aquilani, il consigliere comunale Giulio Marini, il coordinatore provinciale Dario Bacocco e il coordinatore comunale Giovanni Arena.

”Speriamo che siano molti gli amici presenti all’incontro – dichiara il coordinatore provinciale Dario Bacocco – in modo da poter innescare un significativo effetto moltiplicatore a sostegno del No al referendum e contiamo che all’appuntamento partecipino anche gli esponenti del comitato referendario locale. Siamo particolarmente soddisfatti – continua Bacocco – per la compattezza che il nostro partito, in opposizione al governo perfettamente illegittimo di Renzi, ha ritrovato di fronte ad un appuntamento così politicamente importante. Invitiamo i nostri simpatizzanti, tutte le altre forze politiche di centrodestra e le testate giornalistiche locali a partecipare alla conferenza; ovviamente – conclude Bacocco – l’invito più forte lo facciamo a tutti i cittadini a votare No al referendum per due ragioni fondamentali: la difesa della nostra democrazia e le dimissioni del governo Renzi”.

Banner
Banner
Banner