Ragazzi sordi protagonisti di uno spettacolo di danza alla Casa di Vetro

Ragazzi sordi protagonisti di uno spettacolo di danza alla Casa di Vetro

Giovanna Paris, responsabile del laboratorio per l’associazione Juppiter, e la coreografa Maria Chiara Di Niccola: "Un laboratorio pomeridiano straordinario, con al centro il tema delle Pari Opportunità".

ADimensione Font+- Stampa

La danza protagonista alla Casa di Vetro (Spazio Pensilina – Sacrario). Un laboratorio pomeridiano che
sta coinvolgendo diversi giovani viterbesi, guidati dalla coreografa Maria Chiara Di Niccola e da Giovanna Paris, responsabile del laboratorio per l’associazione Juppiter.

“I ragazzi sono molto motivati e coinvolti in quest’avventura. Insieme stiamo facendo un lavoro sul corpo – affermano Di Niccola e Paris -. Dal punto di vista della danza stiamo insegnando una base di classica e poi c’è un esercizio su moderna e contemporanea. L’obiettivo principale è far tirare fuori a questi giovani le loro emozioni.

Sono previste parti acrobatiche e alla fine, sono convinta, faranno tutti una gran figura nello spettacolo finale a cui parteciperanno e che girerà diverse città italiane”.

Il corso, attivo ogni lunedì e mercoledì, ha come obiettivo quello di tenere insieme i ragazzi, attraverso la passione per il linguaggio espressivo del corpo e impegnandoli nella realizzazione di una parte del grande spettacolo, che rappresenta il momento centrale del progetto Crescere alla Pari.

“C’è una parte straordinaria su cui stiamo lavorando e che mi ha colpito molto: quella che vede coinvolti dei ragazzi sordi. – sottolineano – Un’entusiasmante sfida quella che li vedrà danzare, pur non avendo possibilità di sentire la musica all’interno dello spettacolo. Quanto stiamo facendo è importante perché rappresenta uno spazio, un’occasione in più, che permette ai ragazzi di Viterbo di fare un’esperienza davvero significativa”.

Tutte le info su quanto sta accadendo alla Casa di Vetro è possibile trovarle sulla pagina Facebook Fragile – Maneggiare col cuore.

Crescere alla Pari è un progetto della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento delle Pari Opportunità presentato dall’IC Vanni di Viterbo, con l’IC Carmine di Viterbo e l’IISS Cardarelli di Tarquinia, insieme con il Comune di Viterbo, il Distretto turistico dell’Etruria Meridionale, l’associazione Juppiter, la Fondazione Exodus, Vip clown di corsia – Viterbo, Mille giovani per la pace e la cooperativa gli Aquiloni.