Quei 1006 giorni che cambiarono la storia dei Papi: ecco il nuovo allestimento della sala del Conclave

Quei 1006 giorni che cambiarono la storia dei Papi: ecco il nuovo allestimento della sala del Conclave

Il papa eletto fu Gregorio X dopo ben 1006 giorni. 1006 giorni che cambiarono la storia della Chiesa e che diedero il nome al Conclave, direttamente da Viterbo.

ADimensione Font+- Stampa

Cronaca del primo Conclave: tra una settimana l’apertura dell’Aula con un nuovo allestimento. L’appuntamento è per venerdì 5 febbraio presso la sala Alessandro IV del Palazzo dei Papi alle 16.30. Aperta al pubblico anche la torre di Palazzo dei Papi. È prevista la proiezione del cortometraggio “Veni Creator Spiritus” di Stefano Nazzaro e la presentazione di documenti storici coevi alla più lunga elezione della storia.

“L’evento storico – copia e incolla da Wikipedia – che diede il nome di Conclave all’elezione dei Pontefici risale al 1270 quando gli abitanti di Viterbo, allora sede papale, stanchi di anni di indecisioni dei cardinali, li chiusero a chiave nella sala grande del palazzo papale e ne scoperchiarono parte del tetto, in modo da metterli nelle condizioni di decidere al più presto chi eleggere come nuovo pontefice”. Il papa eletto fu Gregorio X dopo ben 1006 giorni. 1006 giorni che cambiarono la storia della Chiesa e che diedero il nome al Conclave, direttamente da Viterbo.

Oltre al vescovo di Viterbo Lino Fumagalli interveranno Santino Tosini, dell’ufficio Beni Culturali della Diocesi, Luciano Osbat del Cedido, oltre all’autore del corto Stefano Nazzaro, Marco Guglielmi e per Archeoares Bruno Blanco.