QdA sale in graduatoria, Caffeina crolla e rischia di perdere il contributo regionale

QdA sale in graduatoria, Caffeina crolla e rischia di perdere il contributo regionale

New entry il Festival Barocco Alessandro Stradella. Si conferma in buona posizione Ferento e scompare il Tuscia in Jazz, che aveva ottenuto fondi tramite un altro bando e quindi non ha partecipato.

ADimensione Font+- Stampa

Per lo spettacolo dal vivo Quartieri dell’Arte sale in classifica, mentre Caffeina per circa 30 posizioni rischiando di non ottenere il contributo regionale. New entry il Festival Barocco Alessandro Stradella. Si conferma in buona posizione Ferento e scompare il Tuscia in Jazz, che aveva ottenuto fondi tramite un altro bando e quindi non ha partecipato.

La notizia più clamorosa però sembra essere quella che riguarda Caffeina. L’esclusione dai beneficiari di contributo potrebbe essere l’epilogo del bando regionale per lo spettacolo dal vivo, il bando che ogni anni distribuisce i fondi per le realtà di punta della proposta culturale della Regione Lazio.

Analizzando i dati dell’anno in corso e di quello passato, infatti si nota come la Regione Lazio nel 2016 infatti ha deciso di finanziare solamente chi aveva ottenuto 50 o più punti. Quest’anno ancora non è chiaro come saranno distribuite le risorse a disposizione dell’assessorato alla cultura assegnate alle iniziative ricorrenti, ma le premesse non sembrano buone. Nonostante si sia entrati nell’anno di campagna elettorale e potrebbe trovarsi di fronte alla tendenza ad allargare le platee di beneficiari potrebbe 

Innanzitutto i fondi, non sono aumentati rispetto al 2016; poi le posizioni perse sono tante e così i punti, 4 su 50, fanno crollare la posizione in graduatoria.

Buona prova per il Festival Barocco Alessandro Stradella, nato dalla collaborazione tra il Comune di Viterbo e l’iniziativa nata Nepi. Ottiene addirittura 63 punti e acquisisce quasi sicuramente un contributo regionale. Ottima la posizione del Teatro Ferento e infine Quartieri dell’Arte, che da anni è premiata come la migliore iniziativa culturale ricorrente da parte della Regione Lazio.

 

Le iniziative viterbesi in graduatoria nel 2016, quando ne furono finanziate in totale 35.

8° Quartieri dell’Arte, 65 punti
14° Teatro Ferento, 62 punti
19° Tuscia in Jazz, 58 punti
29° Caffeina, 50 punti

 

Le iniziative viterbesi in graduatoria nel 2016

7° Quartieri dell’Arte, 65 punti
9° Festival Barocco Alessandro Stradella, 63 punti
10° Teatro Ferento, 62 punti
58° Caffeina, 46 punti

Banner
Banner
Banner