Provinciali, il ring interno al centrodestra Battistoni: “Una lista? Vedremo in questi giorni”

Provinciali, il ring interno al centrodestra Battistoni: “Una lista? Vedremo in questi giorni”

Le provinciali non hanno creato un clima diverso all'interno del centrodestra. Continuano le prove muscolari tra i big del partito, che hanno contribuito al crepuscolo di Forza Italia nel Viterbese.

ADimensione Font+- Stampa

Centrodestra, le provinciali erano state pensate come un laboratorio politico da cui ripartire e invece si stanno trasformando nell’ennesimo ring interno. Non tutti hanno lo stesso sentimento, anzi. E il partito che doveva funzionare da cerniera: Forza Italia; diventa invece il pomo della discordia.

Sullo sfondo l’ormai tradizionale braccio di ferro tra l’ex sindaco di Viterbo e l’ex consigliere regionale Francesco Battistoni. Due big del partito che se continueranno a non trovare una sintesi o un punto d’equilibrio accettabile rischiano di condannarsi a vicenda al ruolo di ex.

Sta di fatto che quello che è stato presentato come candidato unitario della galassia ex Pdl, Fabio Bartolacci da Tuscania, così unitario sembra non essere. Una metà del cielo azzurro ritiene che sia Battistoni a sbagliare, avendo proposto per la presidenza Piero Camilli che però avrebbe declinato l’invito. E ritenendo che a quel punto Battistoni avrebbe dovuto convenire su Bartolacci. Per l’ex consigliere regionale invece le cose starebbero diversamente. “Mi hanno invitato a un incontro, con 5 persone, nello studio del commissario del partito Claudio Ubertini, poi mi è arrivato il messaggio d’invito alla presentazione della candidatura di Bartolacci. Non mi sembra ci sia stata una grande discussione interna”, dichiara lo stesso interessato.

Sta di fatto che Battistoni è dato al lavoro per la costruzione di una lista di consiglieri alternativa a quella di Forza Italia, Fratelli d’Italia e Nuovo Centro Destra. Ma attivo anche per la ricerca di un diverso candidato presidente. Il diretto interessato non conferma e non smentisce: “Ci sono tanti amici amministratori scontenti delle scelte fatte, credo che ognuno sia libero di fare ciò che pensa più opportuno. Una lista? Vedremo”.

Intanto Claudio Ubertini, commissario di Forza Italia, sta stringendo sulla costruzione della lista Fi, Ncd e FdI. Le forze si sono date appuntamento a martedì per stringere i tempi e approdare alla stesura definitiva. Secondo indiscrezioni ci sarà un solo consigliere d’area viterbese.