Provinciali, il centrodestra presenterà una lista unitaria per Equitani. Rischio astensionismo sul voto

Provinciali, il centrodestra presenterà una lista unitaria per Equitani. Rischio astensionismo sul voto

Una lista unitaria di tutto il centrodestra a sostegno di Paolo Equitani. Questo quanto deciso nel pomeriggio di ieri dalle diverse anime del centrodestra viterbese, riunito a Tuscania.

ADimensione Font+- Stampa

Una lista unitaria di tutto il centrodestra a sostegno di Paolo Equitani. Questo quanto deciso nel pomeriggio di ieri dalle diverse anime del centrodestra viterbese, riunito a Tuscania.

Diverse le ipotesi di nome per la lista avanzate e nei prossimi giorni verrà maturata la scelta definitiva. Quello più gettonato però è risultato essere ‘Centrodestra Unito‘. Quasi a voler lanciare una speranza, quella di ricompattare l’ex galassia berlusconiana. 

Da oggi il sindaco di Bolsena Equitani si metterà al lavoro, insieme alle diverse anime della coalizione, per mettere nero su bianco l’elenco dei dodici nomi che dovranno comporre la lista. Ha dato il proprio ok all’operazione anche Noi con Salvini. Oggi Equitani incontrerà l’Udc, per costruire un’intesa. Dentro il mondo centrista, in parte confluito dentro l’esperienza dei Mo.Ri, pare esserci grande incertezza su quale posizione prendere: a destra con Equitani o a sinistra con Pietro Nocchi? Questo il dilemma shakesperiano.

Ma c’è un altro fattore che sta emergendo: il rischio astensionismo. In diversi comuni infatti consiglieri e sindaci sembrerebbero poco interessati e coinvolti dalla votazione. E l’astensionismo potrebbe avere effetti anche sul risultato finale che comunque, numeri alla mano, indica Nocchi come favorito. 

 

Banner
Banner
Banner