Provinciali, 5 Stelle: “Non parteciperemo”

Provinciali, 5 Stelle: “Non parteciperemo”

Gli 11 consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle nelle provincia di Viterbo (i 4 di Canepina, i 3 di Monterosi, e quelli di Tarquinia, Tuscania, Civita Castellana e Viterbo, 1 ciascuno) non parteciperanno alle consultazioni.

ADimensione Font+- Stampa

Alle prossime elezioni provinciali il Movimento 5 Stelle non voterà, né si candiderà. “Non prendiamo nemmeno in considerazione l’idea di candidarci – ha spiegato a Sbottonati su Radio Verde il consigliere comunale grillino Gianluca De Dominicis – non lo facevamo quando erano i cittadini al voto, figuriamoci ora con questa modalità di voto non rispetta lo spirito costituzionale, perché vede al voto solo consiglieri e sindaci. Una cosa che non condivido minimamente”. Così gli 11 consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle nelle provincia di Viterbo (i 4 di Canepina, i 3 di Monterosi, e quelli di Tarquinia, Tuscania, Civita Castellana e Viterbo, 1 ciascuno) non parteciperanno alle consultazioni di secondo livello in programma nel prossimo mese di maggio.

Lo stesso comportamento sarà tenuto da Unione della Tuscia che non si esprimerà con i suoi 4 rappresentanti. Intanto la vera partita non sarà tra centrodestra e centrosinistra, ma all’interno delle singole coalizioni. È quasi scontato infatti che vinca il centrosinistra e la vera campagna elettorale sarà interna e varrà verosimilmente la poltrona di presidente della provincia di Viterbo.

Clicca qui per saperne di più su come funzionano le elezioni provinciali.