Primo giorno di Senato per i viterbesi Fusco e Battistoni

Primo giorno di Senato per i viterbesi Fusco e Battistoni

Francesco Battistoni e Umberto Fusco tra i senatori che per la prima volta hanno varcato oggi le porte di Palazzo Madama. Per Battistoni anche qualche secondo sul servizio del Tg1. Tutti gli eletti sono stati accolti, dalle 14,30, all'ingresso di piazza Madama dagli assistenti parlamentari.

ADimensione Font+- Stampa

Francesco Battistoni e Umberto Fusco tra i senatori che per la prima volta hanno varcato oggi le porte di Palazzo Madama. Per Battistoni anche qualche secondo sul servizio del Tg1. Tutti gli eletti sono stati accolti, dalle 14,30, all’ingresso di piazza Madama dagli assistenti parlamentari.

Per tutti la verifica l’identità con telegramma di convocazione e documento di riconoscimento. Poi  tutti nella Sala Caduti di Nassiriya dove era stata allestita la struttura di accoglienza. Qui Battistoni e Fusco, come gli altri, hanno compilato un apposito foglio notizie con indirizzi, recapiti mail, dati anagrafici e professionali, fotografia per la scheda da mettere sul sito: tutti gli elementi di primo contatto, insomma, con l’istituzione.

Domani tocca alla Camera dei Deputati e al viterbese Mauro Rotelli (Fratelli d’Italia). Da venerdì 23 marzo la XVIII legislatura prenderà ufficialmente il via, con la prima seduta del’Aula di Camera e Senato e l’avvio delle votazioni per l’elezione dei nuovi presidenti. Da quel giorno in poi sono previste una serie di scadenze e tappe obbligate che porteranno – o dovrebbero portare – verso la formazione del nuovo governo.