Presidenza, si vota martedì. Lunedì vertice di maggioranza per trovare un’intesa

Presidenza, si vota martedì. Lunedì vertice di maggioranza per trovare un’intesa

Martedì 24 febbraio la votazione per la presidenza del consiglio, è quanto hanno deciso stamattina all'interno della conferenza dei capigruppo. La maggioranza non ha ancora la convergenza su un nome. Lunedì, secondo indiscrezioni dovrebbero vedersi internamente per trovare una via d'uscita.

ADimensione Font+- Stampa

Stamattina la conferenza dei capigruppo per convocare il consiglio comunale che dovrà ospitare la votazione per il presidente del consiglio. Un passaggio reso necessario dal fatto che la “sconvocazione” di quello di giovedì con riconvocazione per martedì alle 15,30 non era in regola sul piano formale.

Per convocare un nuovo consiglio infatti il presidente, o chi ne fa le veci, deve prima passare per la conferenza dei capigruppo. L’incontro si è tenuto stamattina alle 11. La maggioranza ha cercato di far slittare ancora in avanti la data, puntando su giovedì 26. Le minoranze sono insorte e facendo leva sulla richiesta presentata di votare il presidente e che deve trovare soddisfazione entro 20 giorni, quindi prima di giovedì, sono riuscite a far stabilire consiglio per martedì 24 (ore 15,30).

Nella maggioranza non hanno ancora trovato la convergenza su un nome. Lunedì, secondo indiscrezioni, dovrebbe tenersi un vertice di maggioranza animato dalla speranza di trovare una soluzione possibile. L’unico nome vero in ballo è quello di Francesco Serra.