Prato Giardino, Viterbo in Azione realizza un sondaggio su come farlo rivivere

Prato Giardino, Viterbo in Azione realizza un sondaggio su come farlo rivivere

Prato Giardino, ecco cosa servirebbe per ridargli dignità secondo i viterbesi. L'associazione Viterbo in Azione si è impegnata nei giorni scorsi a svolgere un sondaggio presso il giardino storico della città capoluogo. Il campione è significativo: 254 persone.

ADimensione Font+- Stampa

Prato Giardino, ecco cosa servirebbe per ridargli dignità secondo i viterbesi. L’associazione Viterbo in Azione si è impegnata nei giorni scorsi a svolgere un sondaggio presso il giardino storico della città capoluogo. Il campione è significativo: 254 persone.

L’esigenza maggiormente sentita da coloro che frequentano il parco è quella della sicurezza (quasi la metà delle preferenze, il 48%, vedono come priorità la presenza di un custode/vigilante e di telecamere di sorveglianza), pensiero suffragato dagli arresti di spacciatori di venerdì pomeriggio e dalle testimonianze di atti vandalici presentatisi più volte.

A seguire, chi vive Prato Giardino sente anche il bisogno di poter avere eventi a cui poter partecipare (al secondo posto delle preferenze con il 17% dei voti), essendo un parco per definizione luogo di aggregazione e di iniziative cittadine. Cosa che (sappiamo benissimo) così non è oggi a Viterbo, mentre lo è stato in passato.

E poi numerose altre proposte e osservazioni che possono essere utili a progettare la rinascita del parco (riportate nel grafico). “A oggi la situazione è di indiscutibile abbandono: questa è un’offesa inaccettabile per i cittadini, che hanno diritto ad avere il loro spazio verde da vivere a 360° – così da Viterbo in Azione -.

Da qui vogliamo partire per poter, a breve, approfondire le opzioni di intervento che possano restituire decoro a Prato Giardino e poter realizzare concretamente le proposte che possano riconsegnare ai viterbesi un luogo di aggregazione fondamentale”.

 

Banner
Banner
Banner