Prato Giardino, per la sicurezza arriva un camper della Polizia di Stato

Prato Giardino, per la sicurezza arriva un camper della Polizia di Stato

Un camper della Polizia di Stato a Prato Giardino per la sicurezza. Un intervento preso a seguito di diversi fatti di cronaca che hanno riguardato il principale parco cittadino, soprattutto negli ultimi mesi.

ADimensione Font+- Stampa

Un camper della Polizia di Stato a Prato Giardino per la sicurezza. Un intervento preso a seguito di diversi fatti di cronaca che hanno riguardato il principale parco cittadino, soprattutto negli ultimi mesi.

L’emergenza sicurezza a Prato Giardino è uno dei temi caldi di questi ultimi tempi. Diventato luogo di spaccio e abbandono, il più famoso parco cittadino viterbese ha bisogno sicuramente di una mano per poter accogliere di nuovo famiglie e giovani che vogliono godersi il verde pubblico in serenità.

La Questura di Viterbo ha deciso di mettere in campo le proprie risorse per implementare la sicurezza, allestendo un punto fisso di Polizia con l’utilizzo di un camper che sarà sempre presente all’interno di Prato Giardino. All’interno dell’Ufficio Mobile, sarà sempre presente personale qualificato della Questura impiegato nel servizio del Poliziotto di Quartiere, al fine di monitorare la situazione all’interno del parco e per raccogliere eventuali segnalazioni o problemi.

La scelta del presidio mobile rientra nel progetto di intensificazione dei servizi di controllo e sicurezza pianificati dal Questore di Viterbo per garantire un monitoraggio del parco pubblico h24 soprattutto per prevenire episodi di illegalità legati essenzialmente allo spaccio di droga. Forte anche la volontà di fare prevenzione attraverso una presenza continuativa delle forze dell’ordine della Polizia di Stato tra i cittadini nei luoghi da essi più frequentati.