Verso le Politiche, anche a Viterbo si organizza il movimento: “Potere al popolo”

Verso le Politiche, anche a Viterbo si organizza il movimento: “Potere al popolo”

A un anno dalla vittoria del No al Referendum costituzionale (4 dicembre 2016), “si lavora – scrive il nascente coordinamento provinciale – per raccogliere le energie che hanno portato a quel successo di popolo".

ADimensione Font+- Stampa

Potere al Popolo: si lavora anche a Viterbo per preparare la lista nazionale in vista delle elezioni politiche del 2018. Il 16 dicembre alle 16.30 presso Il Cosmonauta l’assemblea fondativa. A un anno dalla vittoria del No al Referendum costituzionale (4 dicembre 2016), “si lavora – scrive il nascente coordinamento provinciale – per raccogliere le energie che hanno portato a quel successo di popolo. Nel nostro territorio, l’affermazione del No e la partecipazione al voto hanno superato la media nazionale. Molte e molti avrebbero voluto immediatamente continuare il percorso della campagna referendaria per la piena attuazione della Costituzione. Oggi emerge con forza la necessità di dare voce alle tante e ai tanti che rischiano, alle prossime elezioni politiche, di non avere rappresentanza”.

Il movimento nasce dall’iniziativa del Collettivo Je so’ pazz’ di Napoli, che il 18 novembre scorso ha organizzato una assemblea nazionale. L’intenzione è quella di raccogliere le esigenze “della stragrande maggioranza del nostro Paese. Se non ci rappresenta nessuno, perché non lo facciamo da soli?” “Da quel giorno – ancora il comitato promotore – la voglia di partecipazione si è diffusa in tutto il Paese, con un crescendo di adesioni al progetto e un proliferare di assemblee in tante città di tutta Italia” Al Cosmonauta sarà presente una rappresentanza di Je so’ pazz’.