Possibile candidatura della Lorenzin alla presidenza della Regione Lazio

Possibile candidatura della Lorenzin alla presidenza della Regione Lazio

Non c'è niente di più fluido della situazione delle candidature per la Regione Lazio. Ai pretendenti già in gara potrebbe aggiungersi anche Beatrice Lorenzin.

ADimensione Font+- Stampa

Non c’è niente di più fluido della situazione delle candidature per la Regione Lazio. Ai pretendenti già in gara potrebbe aggiungersi anche Beatrice Lorenzin.

In queste ore dalle colonne de La Stampa il ministro della Sanità è andata all’attacco del candidato presidente Nicola Zingaretti. “Ha fatto una scelta, quella di accettare il veto di Liberi e uguali nei nostri confronti perché siamo troppo moderati – così la Lorenzin -. Ha optato per un’alleanza politica contro il governo Gentiloni. Nel Lazio ci troviamo di fronte a uno scontro all’interno della sinistra”.

“Ne ho parlato con Renzi, – ha aggiunto il ministro – ma non soltanto con lui. C’è sgomento da parte di tutti”. La sua lista civica correrà nel Lazio da sola, mentre a livello nazionale al fianco di Renzi. E per la Regione annuncia: “In queste ore stiamo valutando chi candidare alla presidenza: i tempi sono molto stretti, potrebbe toccare anche a me”.

La ministra è molto tentata dalla corsa nella sua Regione. La legge del resto è dalla sua parte: il 4 marzo potrebbe presentarsi contemporaneamente sia alle politiche che come aspirante governatrice del Lazio. Per poi scegliere dopo quale seggio occupare. 

Decarta racconta la Tuscia