Populismi sarà presentato lunedì a Caprarola: insieme ad Anselmi anche Tocc, Bonafoni e Damiani

Populismi sarà presentato lunedì a Caprarola: insieme ad Anselmi anche Tocc, Bonafoni e Damiani

Manuel Anselmi, sociologo, ricercatore e docente universitario, ripercorre nel suo libro ''Populismo, teorie e problemi'' (edizioni Mondadori) le principali teorie sul populismo, affrontandone poi i nodi cruciali e le problematiche in relazione agli sviluppi attuali a livello mondiale.

ADimensione Font+- Stampa

“Le città invisibili” presenta Populismi, il libro di Manuel Anselmi sul fenomeno del momento. Appuntamento lunedì 22 alle 17.30 presso il Palazzo della Cultura di Caprarola. La parola ”populismo” è una delle più utilizzate (e abusate) nel corrente linguaggio politico. Nonostante le origini piuttosto antiche del termine, esso è tornato alla ribalta soprattutto dopo la Brexit e l’elezione di Donald Trump alla presidenza degli Stati Uniti, tanto che alcuni commentatori hanno messo in rilievo il processo di costituzione di una vera e propria ”internazionale populista”.

Ma cos’è il populismo? Quante varianti ne esistono attualmente? La Lega di Salvini e il Movimento 5 Stelle possono essere definiti partiti populisti? E che dire dei movimenti di sinistra come Podemos in Spagna e alcune formazioni dell’America Latina? 

Leggi la nostra intervista a Manuel Anselmi.

Manuel Anselmi, sociologo, ricercatore e docente universitario, ripercorre nel suo libro ”Populismo, teorie e problemi” (edizioni Mondadori) le principali teorie sul populismo, affrontandone poi i nodi cruciali e le problematiche in relazione agli sviluppi attuali a livello mondiale.

Insieme a lui presenti il senatore Walter Tocci del Partito Democratico, la consigliera regionale Marta Bonafoni di Articolo Uno – Mdp, il ricercatore e autore del libro ”La sinistra radicale in Europa” Marco Damiani e il consigliere comunale con delega alla cultura Angelo Borgna. A introdurre l’iniziativa Simone Olmati, operatore culturale e socio fondatore dell’Associazione Culturale ”Le città invisibili”.

L’evento rientra nella rassegna nazionale ”Il Maggio dei Libri” sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica.