Pianoscarano sogna la Champions: “Daje Leo”; Bonucci: “Porteremo a casa la coppa”

Pianoscarano sogna la Champions: “Daje Leo”; Bonucci: “Porteremo a casa la coppa”

Viterbo sogna e Pianoscarano, il suo quartiere, è con Bonucci. Così, da alcuni giorni, si è materializzato al lato della porta del Carmine uno striscione che parla chiaro: “Daje Leo”. Qui, i residenti storici, lo conoscono tutti. Basta andare all'alimentari da Nazareno, buttare gli occhi al lato del bancone e trovare la foto con tanto di dedica ai gestori. Stessa storia in altre attività e bar del posto. Tipo al Sound.

ADimensione Font+- Stampa

Voglia di essere campioni, di spalancare gli occhi su Cardiff e ridere tutta la notte. Magari esplodere per un gol insaccato all’angolo dal numero 19 bianconero. Leo Bonucci, il viterbese che gioca nella Juventus e che si è costruito un presente da grande giocatore nel calcio che conta. “Per aspera ad astra”, come racconta il suo tatuaggio.

Viterbo sogna e Pianoscarano, il suo quartiere, è con Bonucci. Così, da alcuni giorni, si è materializzato al lato della porta del Carmine uno striscione che parla chiaro: “Daje Leo”. Qui, i residenti storici, lo conoscono tutti. Basta andare all’alimentari da Nazareno, buttare gli occhi al lato del bancone e trovare la foto con tanto di dedica ai gestori. Stessa storia in altre attività e bar del posto. Tipo al Sound.

Il 3 giugno i viterbesi appassionati di calcio, anche quelli che non tifano per la Vecchia Signora, avranno un buon motivo per guardare la partita e sognare. Un viterbese potrebbe salire sul tetto del mondo e alzare la Champions Legue. Dall’altra parte c’è il Real, è vero. Ma questa Juve può fare il risultato. Ne è convinto anche Bonucci che a Tuttosport parla così: “Dobbiamo vivere questa settimana con la giusta adrenalina, ma allo stesso tempo non rischiare di arrivare svuotati a Cardiff. Siamo più maturi rispetto al 2015, abbiamo grandi giocatori di livello internazionale, faremo una grandissima finale e porteremo a casa la Coppa: ne sono sicuro”.