Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020, Sabatini ne illustra le opportunità

Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020, Sabatini ne illustra le opportunità

Il 22 marzo un importante incontro sul Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Lazio. A organizzarlo il capogruppo in Regione di Cuori Italiani Daniele Sabatini.

ADimensione Font+- Stampa

Il 22 marzo giornata sul Psr, il Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Lazio. A organizzarla il capogruppo in Regione di Cuori Italiani Daniele Sabatini. 

Il Psr è uno strumento di rilancio importante per l’economia e il lavoro, specie in un territorio a vocazione agricola come il Viterbese. ”L’agricoltura è un asset portante dell’economia del Lazio e del nostro territorio e il nuovo Programma di sviluppo rurale rappresenta uno strumento importante di rilancio dell’economia e dell’occupazione: per questo martedì 22 marzo dedichiamo una giornata al Psr 2014-2020 per illustrare tutte le opportunità e gli strumenti che offre, senza tralasciare le grandi criticità ancora esistenti che affronteremo con l’ausilio di esperti agronomi’.

E’ quanto dichiara Sabatini in vista dell’incontro ”Piano di sviluppo rurale 2014-2020”, promosso dal gruppo regionale Cuoritaliani, che si svolgerà alle ore 18, presso l’Agriturismo Parco dei Cimini (strada Romana km4).

”Un lungo e articolato lavoro per la stesura del nuovo Psr, cui anche noi abbiamo dato un significativo contributo – aggiunge – mette a disposizione misure e azioni rilevanti, nonché ingenti risorse, per chi già opera nel comparto agricolo e soprattutto per incoraggiare i giovani che intendano mettersi in gioco in questo settore. In attesa dell’emanazione dei bandi collegati al Psr, la giornata del 22 marzo è l’occasione per conoscere più da vicino il nuovo Piano per poter poi cogliere al meglio le sue opportunità”.

Decarta racconta la Tuscia