Passeggiata nei luoghi della Tuscia cari a Pierpaolo Pasolini

Passeggiata nei luoghi della Tuscia cari a Pierpaolo Pasolini

Domenica 25 marzo passeggiata organizzata dalla ProLoco di Viterbo nei luoghi tanto amati da Pasolini. Da Soriano nel Cimino a Bomarzo lungo le strade che ispirarono il grande scrittore e che divennero il luogo privilegiato per la creazione di tanti suoi scritti celebri che, rileggendoli ancora oggi, riportano alla mente la bellezza dei nostri luoghi.

ADimensione Font+- Stampa

Domenica 25 marzo passeggiata organizzata dalla ProLoco di Viterbo nei luoghi tanto amati da Pasolini. Da Soriano nel Cimino a Bomarzo lungo le strade che ispirarono il grande scrittore e che divennero il luogo privilegiato per la creazione di tanti suoi scritti celebri che, rileggendoli ancora oggi, riportano alla mente la bellezza
dei nostri luoghi.

La Torre di Chia, le antiche abitazioni rupestri, le tombe scavate nella roccia ritenute sacre dagli Etruschi, itinerario suggestivo alla scoperta delle bellezze nascoste nella fitta boscaglia in terra di Tuscia.

La passeggiata prevede la visita alla Torre di Chia che Pasolini amò fin dal primo sguardo, al centro abitato di Santa Cecilia con il cimitero paleocristiano, alla Piramide e alle cascate di Rio Castello set naturale del film “Il Vangelo secondo Matteo” sempre di Pasolini. Tutte le informazioni e i prossimi itinerari sono reperibili presso la ProLoco di Viterbo.