Passa il rendiconto, la minoranza potrebbe rivolgersi al Tar

Passa il rendiconto, la minoranza potrebbe rivolgersi al Tar

Su tutte le furie l’opposizione che lamenta di non aver ricevuto per tempo la documentazione, come lo stesso parere del segretario generale, non consegnato in anticipo.

ADimensione Font+- Stampa

“Si può votare” e la maggioranza approva il bilancio consuntivo, ma da sola. L’opposizione infatti ha abbandonato l’aula annunciando un possibile ricorso al Tar.
Il tema di giornata era quello del bilancio consuntivo 2016, un passaggio formale che per legge doveva essere concluso entro lo scorso marzo. La scorsa settimana, giunto il momento la scorsa settimana, la maggioranza è stata costretta a fare retromarcia per non aver rispettato i tempi di consegna dei documenti alla minoranza. Servono almeno 20 giorni, che scadono però tra qualche giorno. Il centrodestra infatti sottolinea che gli sono stati consegnati il 15 giugno.

La trasmissione degli atti al segretario però risulta il 6 e dunque secondo il parere letto in aula si può votare. La minoranza non ci sta ed esce dal Consiglio e così il voto della maggioranza fa passare il documento senza alcuna difficoltà. Su tutte le furie l’opposizione che lamenta di non aver ricevuto per tempo la documentazione, come lo stesso parere del segretario generale, non consegnato con un certo anticipo di modo da poter formulare delle contro deduzioni.