Paolo Equitani scende in campo, oggi la prima uscita da candidato presidente

Paolo Equitani scende in campo, oggi la prima uscita da candidato presidente

Ha scelto lo Chalet Garbini di Viterbo per la prima sua uscita da candidato presidente della Provincia il sindaco di Bolsena Paolo Equitani. La data del voto, fissato per il 17 settembre, è vicina.

ADimensione Font+- Stampa

Ha scelto lo Chalet Garbini di Viterbo per la prima sua uscita da candidato presidente della Provincia il sindaco di Bolsena Paolo Equitani. La data del voto, fissato per il 17 settembre, è vicina. I candidati consiglieri – tanto quelli della lista unitaria ‘Centrodestra Unito e Civici’ che sostiene Equitani quanto quelli di Pd e Mo.Ri a sostegno del candidato presidente del centrosinistra Pietro Nocchi – si stanno dando un bel da fare per convincere i votanti a sostenerli.

Equitani ha convocato una conferenza stampa dove renderà pubblica la propria, e del gruppo di sostegno, prospettiva sulla situazione e sul futuro dell’ente con sede in Palazzo Gentili. Annunciata la presenza del consigliere regionale Daniele Sabatini e dei segretari e responsabili provinciali dei partiti e movimenti civici di centrodestra. Intorno alla candidatura unitaria di Equitani si snodano anche i ragionamenti del centrodestra del capoluogo e civici che stanno costruendo un cammino per arrivare uniti anche all’espressione di un candidato sindaco a Viterbo. Mossa che, con ogni probabilità, gli spalancherebbe a giugno le porte di Palazzo dei Priori.

L’incontro voluto da Equitani servirà anche per mettere in evidenza le candidature presentate e raccolte nella lista a suo sostegno. Lista che risulta composta da Massimo Bambini (San Lorenzo Nuovo), Stefania Bronzo (Bolsena), Guido Cianti (Sutri), Consalvo Dolci (Marta), Gianluca Grancini (Viterbo), Antonio Mecaroni (Civitella D’Agliano), Pietro Mencarini (Tarquinia), Elpidio Micci (Viterbo), Carlo Pellegrini (Bassano Romano), Alessandro Romoli (Bassano in Teverina).