Pagare le imposte comunali con lavori socialmente utili, ok sul baratto amministrativo. 5 Stelle: “Nostro successo”

Pagare le imposte comunali con lavori socialmente utili, ok sul baratto amministrativo. 5 Stelle: “Nostro successo”

Il baratto amministrativo è stato inserito nel regolamento sui beni comuni votato in consiglio comunale. Esultano dal Movimento Cinque Stelle di Viterbo: "Il nostro emendamento, votato all’unanimità, consentirà da ora in poi ai cittadini che versano in difficoltà economiche di sopperire al pagamento delle imposte comunali prestando lavori socialmente utili.

ADimensione Font+- Stampa

Il baratto amministrativo è stato inserito nel regolamento sui beni comuni votato in consiglio comunale. Esultano dal Movimento Cinque Stelle di Viterbo: “Il nostro emendamento, votato all’unanimità, consentirà da ora in poi ai cittadini che versano in difficoltà economiche di sopperire al pagamento delle imposte comunali prestando lavori socialmente utili.

Un emendamento preparato in collaborazione con il consigliere Santucci, con cui da tempo portiamo avanti la proposta del baratto amministrativo e che, con il voto in aula, ha aggiunto ancora più valore a un regolamento che mira alla partecipazione attiva di cittadini ed associazioni alla gestione e al recupero di beni della collettività”.

“Siamo soddisfatti – continuano i pentastellati – del comportamento della maggioranza, che ha recepito la nostra
proposta e ancor di più per essere riusciti a portare a compimento uno dei punti che fa parte da sempre del nostro programma.

Adesso solleciteremo l’amministrazione affinché i regolamenti attuativi vengano redatti al più presto per permettere di usufruire di una possibilità che potrebbe rivelarsi di fondamentale importanza per i cittadini più sfortunati, nel rispetto della dignità di ognuno. Ci siamo riusciti, un altro successo ottenuto pensando ai Viterbesi: se abbiamo potuto fare questo con un solo consigliere, pensate a cosa potremmo fare con un sindaco, se ce ne darete la possibilità”.