‘OrientaMenti 2.0’, oltre 350 gli studenti delle superiori coinvolti dal progetto

‘OrientaMenti 2.0’, oltre 350 gli studenti delle superiori coinvolti dal progetto

Si è conclusa, dopo circa tre mesi di attività, l’iniziativa 'OrientaMenti 2.0' promossa dalla Fondazione Carivit, in collaborazione con Fondazione Risorsa Donna e CeFAS - Azienda Speciale della Camera di Commercio I.A.A. di Viterbo.

ADimensione Font+- Stampa

Si è conclusa, dopo circa tre mesi di attività, l’iniziativa ‘OrientaMenti 2.0’ promossa dalla Fondazione Carivit, in collaborazione con Fondazione Risorsa Donna e CeFAS – Azienda Speciale della Camera di Commercio I.A.A. di Viterbo.

Il progetto, rivolto agli istituti scolastici superiori, aveva la finalità di favorire l’orientamento in uscita degli studenti impegnati nell’ultimo anno scolastico, attraverso momenti di incontro e confronto con testimoni del mondo delle imprese e delle professioni. 

Si è voluto infatti portare all’attenzione degli studenti le opportunità e le criticità che si potranno presentare una volta completato il percorso di studio sia per quello che riguarda l’accesso diretto al mercato del lavoro, sia per chi intende invece proseguire con studi universitari o percorsi di specializzazione post diploma.

A fianco a questi momenti informativi e di confronto è stata offerta ai partecipanti l’opportunità di seguire specifici percorsi di ricerca e sviluppo delle proprie competenze personali e trasversali definite come soft skills. Complessivamente l’attività, che ha ricevuto riscontri molto positivi dai tre Istituti superiori della città di Viterbo partecipi (Liceo scientifico P. Ruffini, Liceo classico e linguistico M. Buratti e istituto F. Orioli con il Liceo artistico e l’indirizzo Socio sanitario), ha coinvolto oltre 350 studenti e ha visto la presenza di 19 diversi relatori.