Open Municipio si può fare. Arrivano le prime reazioni positive alla nostra idea

Open Municipio si può fare. Arrivano le prime reazioni positive alla nostra idea

Open Municipio si può fare. Dalla maggioranza arriva la prima apertura verso lo strumento che consentirebbe a tutti i cittadini di poter monitorare l’attività dei propri rappresentanti.

ADimensione Font+- Stampa

Open Municipio si può fare. Dalla maggioranza arriva la prima apertura verso lo strumento che consentirebbe a tutti i cittadini di poter monitorare l’attività dei propri rappresentanti. È Marco Ciorba ad aprire alla discussione sulla piattaforma nazionale già utilizzata da alcuni grandi comuni (leggi). “Ne sono venuto a conoscenza – ha detto Ciorba rispondendo alle domande di Sbottonati – grazie al vostro articolo. Valuteremo l’ipotesi all’interno della maggioranza, ma per me non c’è nessun problema, anzi sarebbe un utile strumento per ogni singolo consigliere come me che lavora. Così i cittadini potrebbero vedere cosa facciamo nel dettaglio e se stiamo lavorando bene”.

La Fune aveva lanciato nei giorni scorsi l’idea di aderire alla piattaforma partendo dalla proposta di Chiara Frontini di istituire l’indice di produttività per i consiglieri e amministratori.