Open Municipio: oltre l’indice di produttività per gli amministratori

Open Municipio: oltre l’indice di produttività per gli amministratori

Esiste già una piattaforma web nazionale che usa i dati politico-amministrativi ufficiali dei comuni aderenti per offrire alla cittadinanza servizi di informazione, monitoraggio e partecipazione attiva alla vita della propria città.

ADimensione Font+- Stampa

Comuni come Senigallia (An) e Udine lo hanno già fatto. Viterbo dovrebbe farlo, almeno secondo Chiara Frontini. Parliamo del monitorare l’indice di produttività degli amministratori locali e pubblicarli. Ma si può anche andare oltre al mero indice di produttività. Da poco, sull’onda di Open Polis che analizza e rende fruibili per tutti i dati relativi all’operato dei parlamentari italiani, è nato Open Municipio. Una piattaforma che fa lo stesso do Open Polis ma per i comuni che decidono di aderirvi pagando una piccola quota di adesione (dai 2 ai 12 mila euro all’anno in base alla grandezza dell’Ente).

Si tratta di una piattaforma web nazionale che usa i dati politico-amministrativi ufficiali dei comuni aderenti per offrire alla cittadinanza servizi di informazione, monitoraggio e partecipazione attiva alla vita della propria città. Così una volta pubblicati gli atti, le votazioni, l’agenda dei lavori sono costantemente disponibili e correlati in un’organizzazione tematica che ne semplifica la ricerca e la comprensione.

Ad aderire già due comuni importanti. Senigallia, cittadina in provincia di Ancona (45 mila abitanti) e il capoluogo Udine (176 mila abitanti).

 

OPEN-MUNICIPIO-CASSOLA