Oltre 130 le proposte per la riqualificazione delle piazze della città

Oltre 130 le proposte per la riqualificazione delle piazze della città

Tantissimi i tecnici di tutta Italia che hanno inviato la loro proposta per il concorso ideato da Comune e Ance

ADimensione Font+- Stampa

Sono per l’esattezza 134 le domande di iscrizione pervenute a Palazzo dei Priori in relazione al concorso di idee “Le piazze fanno…centro”. Un bando promosso dallo stesso Comune di Viterbo con la partnership dell’Ance locale (l’associazione nazionale costruttori edili), che circa un mese fa durante una conferenza avevano lanciato il progetto in maniera ufficiale.

La scadenza dei termini per l’iscrizione è prevista questa domenica, ma già ora sul sito del Comune sono tantissime le domande arrivate da tutta Italia. Il progetto, lanciato per riqualificare le antiche piazze viterbesi, è infatti aperto a tutti gli architetti e gli ingegneri abilitati alla professione o ai soggetti in possesso di una laurea magistrale in architettura del paesaggio, pianificazione urbana e politiche del paesaggio, pianificazione territoriale, eccetera.

Fatto sta che le 134 domande superano di molto le aspettative del Comune, soddisfatto già da ora per il grande interesse mostrato verso questo progetto. “Tanti i partecipanti, molti dei quali giovani, da tutta Italia – evidenzia l’assessore Saraconi – pronti a sfidarsi per riqualificare sette piazze storiche di Viterbo”. L’idea pare infatti aver colpito molti, pronti a sfidarsi a suon di idee innovative per la vittoria del concorso. Colui che realizzerà il miglior progetto, infatti, riceverà un premio di 10 mila euro, mentre secondo e terzo classificato avranno un rimborso rispettivamente di 5 e 3 mila euro.

“Le tante idee progettuali pervenute – continua l’assessore – testimoniano il grande interesse sull’argomento, facendo diventare lo stesso concorso un evento culturale, un’occasione da replicare per altri progetti di crescita della città”. A breve partirà lo studio delle proposte arrivate a Comune e Ance, per poi scegliere quella vincitrice. Una volta individuata, infine, sarà il momento della realizzazione. Un passo in avanti nella modernizzazione e lo sviluppo del centro storico.