Nuova aggressione: in 10 contro 1 a Viterbo

Nuova aggressione: in 10 contro 1 a Viterbo

Nel fine settimana appena passato un episodio di violenza molto grave. Vittima un giovane che rientrava nella propria abitazione dopo una festa in maschera. In 10, forse 15, lo hanno accerchiato in piena notte e lo hanno massacrato.

ADimensione Font+- Stampa

Una nuova aggressione: in 10 contro 1 a Viterbo. Nel fine settimana appena passato un episodio di violenza molto grave. Vittima un giovane che rientrava nella propria abitazione dopo una festa in maschera. In 10, forse 15, lo hanno accerchiato in piena notte e lo hanno massacrato.

Per lui una prognosi di 30 giorni, setto nasale spaccato e costole rotte. L’aggressione arriva a pochi giorni di quella subita da un giovane a Vignanello che aveva condiviso su Facebook una foto ironica su Casapound e al piccolo ordigno esploso poco dopo proprio di fronte alla sede di Casapound.

Il giovane sembra avesse partecipato ad una festa privata in un locale del centro storico. Locale preso d’assalto qualche momento prima da un gruppo di giovani che avrebbe tentato di forzare le porte, senza riuscirci.

Poi più tardi l’aggressione.

Banner
Banner
Banner