Nomi nuovi: ipotesi Presidenza del Consiglio per un giovane della Lega

Nomi nuovi: ipotesi Presidenza del Consiglio per un giovane della Lega

Il posto che era stato designato per Fondazione potrebbe finire così in mano alla Lega, che però dovrebbe rinunciare ad un assessorato accontentandosi di due ruoli.

ADimensione Font+- Stampa

Le trattative per la nuova conformazione della squadra di Governo cittadino sembrano di fatto arrivate al termine e l’identikit che ora gira, sembra portare a Stefano Evangelista. Il giovane neo eletto della Lega potrebbe essere scelto dall’alleanza di Centrodestra per fare il Presidente del Consiglio. Un ruolo delicato che Fondazione avrebbe rifiutato per evitare di depotenziare il proprio contributo in Consiglio comunale.

Il presidente di fatto è una figura neutra nel dibattito e nei lavori in Commissione e Santucci non vorrebbe rimanere solo. Così punterebbe ad ottenere 2 assessorati, da politico navigato quale è, mettendo sul tavolo il peso morale del contributo dato alla coalizione alle scorse elezioni politiche. Il posto che era stato designato per Fondazione potrebbe finire così in mano alla Lega, che però dovrebbe rinunciare ad un assessorato accontentandosi di due ruoli.

Il centrodestra affiderebbe la posizione ad un giovane ed ecco che allora, se Claudia Nunzi dovesse essere davvero assessore come sembra, allora il nome potrebbe essere quello di Stefano Evangelista.