No alla violenza sulle donne: il Comune di Vitorchiano illuminato di rosso

No alla violenza sulle donne: il Comune di Vitorchiano illuminato di rosso

Iniziativa di sensibilizzazione per contrastare la violenza di genere in occasione della giornata del 25 novembre

ADimensione Font+- Stampa

In occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne di oggi, il Comune di Vitorchiano illuminerà di rosso il Palazzo Comunale. Il Comune aderisce all’iniziativa istituita nel 1999 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite al fine di sensibilizzare i propri concittadini perché non passi inosservata l’importanza di questa giornata e del suo significato.

Le statistiche ufficiali sul fenomeno sono impressionanti: una donna su tre ha subito violenze fisiche o sessuali, è stata picchiata in casa o molestata in strada, oppure vittima di bullismo sul web. In Italia una donna viene uccisa ogni due giorni. “Questa escalation di violenza può e deve essere fermata – dichiarano le consigliere Ester Ielmoni e Roberta Feliziani – e per farlo riteniamo sia utile e doveroso promuovere iniziative come questa che mirano a diffondere una cultura del rispetto e una consapevolezza della gravità del fenomeno nella nostra società”.

“La nostra amministrazione – interviene l’assessore Annalisa Creta – si schiera con forza rispetto a una piaga che ha assunto i contorni di un vero e proprio allarme sociale. 114 sono le vittime di violenza di genere dall’inizio dell’anno. Abbiamo il dovere morale  di accendere i riflettori sul problema, affinché le potenziali vittime non debbano sentirsi sole, ma anzi tutelate anche attraverso un lavoro di rete tra le Istituzioni e le associazioni del territorio. Vitorchiano c’è e ci sarà a contrastare con forza la violenza di genere”.

“Fin dal suo insediamento questa amministrazione si è adoperata – conclude il sindacoRuggero Grassotti – in una campagna di sensibilizzazione su tematiche inerenti le donne. Vitorchiano è Comune libero da ogni forma di violenza e ha aderito a un bando che coinvolge vari Comuni per l’istituzione di sportelli antiviolenza e case rifugio sul territorio provinciale. E’ notizia di questi giorni che il progetto ha avuto esito positivo, quindi avremo presto un presidio attivo per donne in difficoltà anche a Vitorchiano”.