Per ogni turista che viene a Viterbo, ad Avignone ne arriva un pullman intero

Per ogni turista che viene a Viterbo, ad Avignone ne arriva un pullman intero

Nella città dei Papi francese le visite annuali di turisti al Palazzo Papale sono 600 mila. 40 volte in più rispetto a quelle a Viterbo.

ADimensione Font+- Stampa

 

Viterbo e Avignone, Davide e Golia. Un gigante, Avignone, contro un nano, Viterbo. Mettendo infatti a confronto i dati dell’affluenza turistica delle due città e dei due Palazzo papali Viterbo ne esce con le ossa rotte.

10750512_756828807717201_3518575035787583473_o

L’immagine che vedete qui sopra è l’immagine di copertina della pagina Facebook del Polo Museale Colle del Duomo che annuncia il numero di visitatori annui: 15 mila, per una città di 60 mila abitanti. Rispolvero un dato che avevo chiesto all’ufficio del turismo di Avignone (90 mila abitanti) un anno e mezzo fa. Nella città dei Papi francese le visite annuali di turisti al Palazzo Papale sono 600 mila. 40 volte in più rispetto a quelle a Viterbo.

Ovviamente questo non ha niente a che vedere con chi gestisce il Polo Museale stesso. Qui si parla di promozione della città, promozione che ha programmato la classe dirigente viterbese (non solo politica) che ha governato fino a oggi Viterbo, raccogliendo questi miseri risultati. Una classe dirigente che è riuscita nell’impresa di farsi distaccare di ben 40 volte dalla sua omologa francese, che non ha nemmeno il vantaggio di essere a 80km di Roma.