Natale sotto la Macchina di Santa Rosa, iniziate le manovre di montaggio di FioredelCielo

Natale sotto la Macchina di Santa Rosa, iniziate le manovre di montaggio di FioredelCielo

Non solo a settembre, non solo per una magica sera o per pochi giorni di fronte al Monastero. Quest’anno, dal 7 dicembre al 7 gennaio, “Fiore del Cielo” svetterà fiera su piazza del Teatro e su tutta la città per celebrare il Natale con tutti i viterbesi.

ADimensione Font+- Stampa

Non solo a settembre, non solo per una magica sera o per pochi giorni di fronte al Monastero. Quest’anno, dal 7 dicembre al 7 gennaio, “Fiore del Cielo” svetterà fiera su piazza del Teatro e su tutta la città per celebrare il Natale con tutti i viterbesi.

Martedì 5 dicembre è iniziato il montaggio a cura del costruttore Vincenzo Fiorillo e dell’architetto Cesarini, assistiti da tutto lo staff operativo. La scelta di mettere di nuovo in mostra la Macchina di Santa Rosa portata all’Expo di Milano deriva dalla volontà dell’amministrazione comunale di rinvigorire la parte della città che non è interessata dal Christmas Village, che vive in tutto il centro medievale e che accoglie migliaia di turisti durante tutte le festività natalizie.

A lato della Macchina, sarà installato un maxi schermo per raccontare il Trasporto, ricalcando la stessa impronta dell’Expo. La riapertura del Teatro dell’Unione, la presentazione della nuova stagione teatrale che torna a far rivivere uno dei teatri più belli del Lazio, l’esposizione della Macchina di Santa Rosa tra le più belle della nostra tradizione sono tutti fattori importanti che, sotto le scintillanti luci natalizie, aiutano a rendere Viterbo, agli occhi dei turisti che affollano in questo periodo la città, una città viva, matura e fiera delle proprie tradizioni e delle proprie novità.