‘Natale a Viterbo’, ecco il nuovo figlio di Decarta e La Fune. 40mila copie in distribuzione gratuita

‘Natale a Viterbo’, ecco il nuovo figlio di Decarta e La Fune. 40mila copie in distribuzione gratuita

"Per ogni volta che parlerete di questo giornale ve ne siamo grati, per ogni volta che visiterete e farete compere presso le attività amiche che hanno reso possibile questo progetto vi ringraziamo. Con l'occasione vi auguriamo il migliore dei Natali possibile e un buon inizio d'anno". Concludono così gli ideatori della rivista. La potete trovare anche presso le biglietterie del Caffeina Christmas Village. 

ADimensione Font+- Stampa

Un tuffo dentro un territorio. Da dicembre a gennaio tante le vie da attraversare, le botteghe di cui oltrepassare la soglia, i panorami mozzafiato da cui farsi ammaliare e i sapori, gli odori, i gesti della tradizione e gli usi più moderni da vivere. 40mila copie, in distribuzione gratuita, per condividere con più persone possibili l’emozione di un lavoro curato nei minimi dettagli. Veicolo di promozione e narrazione del territorio e al tempo stesso formidabile strumento di promozione della propria immagine per aziende e produttori. 

Tutto, o comunque la parte migliore di quello che il territorio di Tuscia ha da offrire, in un giornale. La Fune e Decarta continuano la loro sinergia per offrire un regalo unico, ai lettori agli sponsor e al territorio. Una bussola per indicare le migliori strade, i migliori acquisti, i modi più affascinanti, curiosi e interessanti per trascorrere il tempo libero durante le festività.

 

SFOGLIA LA RIVISTA IN FORMATO DIGITALE

 
“Dopo i successi di Aspettando Santa Rosa abbiamo sentito la necessità di offrire un prodotto valido, capace di costituire una vera e propria guida, anche nel lungo periodo delle feste natalizie – raccontano gli ideatori e realizzatori -. Tanti gli ingredienti che siamo andati a mettere in gioco e francamente la nostra redazione si è anche divertita a scegliere, selezionare, costruire e filtrare fino ad arrivare al prodotto finito che state per scoprire”.

Questo giornale rappresenta uno strumento di accoglienza nel Viterbese di quanti hanno deciso di venirci da turisti. Grazie a una serie di accordi infatti diverse copie sono in bella vista all’interno di camere d’albergo, B&B, case vacanza. Da qui l’idea di inserire una mappa capace di raccontare i gioielli della Tuscia: da Civita di Bagnoregio ai Mostri di Bomarzo e Palazzo Farnese di Caprarola, passando per tanti altri luoghi di assoluto fascino. Inoltre un’accurata sezione di itinerari racconta l’intera provincia, dividendola in quattro aree: il capoluogo, la zona del lago di Bolsena, il litorale e i Monti Cimini.

A introdurre il tutto un’interessante intervista alla guida turistica Daniela Stampatori, già al fianco del gruppo Funamboli nel progetto crossmediale ‘A Tutta Tuscia’, che ha coinvolto il quotidiano online La Fune e l’unica emittente locale Radio Verde. Progetto di valore che è stato premiato da un importante riconoscimento della Camera di Commercio di Viterbo.

Con Daniela Stampatori si coglie l’occasione per fare il punto sulle caratteristiche del turismo che sta crescendo nel Viterbese e la stessa fornisce alcune chicche da non perdere. L’approfondimento sul territorio e le sue ricchezze ed eccellenze è stato pensato non esclusivamente per chi viene da fuori, ma anche per i residenti in questa provincia. Ponendosi l’importante obiettivo di stimolare una sorta di turismo interno, a chilometro zero potremmo dire. Importante per far crescere la consapevolezza delle bellezze locali tra i cittadini stessi e al tempo stesso per fornire occasioni di divertimento e svago. Una sezione della rivista non poteva che essere dedicata al Christmas Village di Caffeina. Spazio magico, pieno di luci eventi e movimento e dedicato soprattutto ai più piccoli.

“Ve lo raccontiamo nel dettaglio, così da mettervi nelle condizioni di godere al meglio dell’esperienza – continuano gli autori -. Grande attenzione anche ai Presepi Viventi, altra attrazione in questo periodo dell’anno. Vi raccontiamo i maggiori, nella speranza di riuscire a cogliere con le parole emozioni e sensazioni che per vivere davvero occorre recarsi sul posto e sperimentare in prima persona”.

Natale, Capodanno, l’Epifania sono importanti appuntamenti anche sotto il profilo degli acquisti. Per questo sono state pensate delle sezioni tematiche per mettere in evidenza consigli per i regali da fare. Se ne è occupata la brava Michela Di Pietro, da anni nella squadra di Funamboli e da qualche tempo firma de La Fune.

In questi giorni di festa diventa importante alche il dress code, ossia “il come vestirsi”. A sviluppare questa delicata sezione ci ha pensato la giornalista Flavia Ludovisi. Che, potete giurarci, in queste cose non ne sbaglia una. Spazio alla tavola, ai sapori, al buon bere. Poi spunti su come preparare una tavola perfetta per i vostri ospiti. Carlo Zucchetti ha fatto omaggio della sua competenza nella scelta di vini e bollicine. Mentre per quanto riguarda il gusto La Fune e Decarta sono andati a scomodare una massaia viterbese.

Per amalgamare il tutto è stata aggiunta un po’ di magia. Daniele Zinghinì e Cristina Pomi raccontano come è fatta la vera casa di Babbo Natale. Proprio lei, quella che sta al Polo Nord. Hanno scelto di andarci in Moto Guzzi, per il loro viaggio di nozze questa estate. Non perdetevi il servizio con tanto di foto scattate a renne, letterine e tanto altro. 

Spazio alle storie e non poteva mancare quella della Bella e la Bestia. Sapete che si è svolta sul lago di Bolsena? Esattamente a Capodimonte. Per dare un pizzico di pepe una sezione lancia i candidati al titolo di ‘Persona dell’anno’ che La Fune in questo periodo assegna a personalità del territorio.

Non manca la storia dell’anno. Scelta la storia di Elena Rolfo, ragazza viterbese straordinaria. Spazio ai prodotti tipici, le eccellenze da regalare e regalarvi. Questo giornale intende essere un importante strumento di consigli per gli acquisti, dove trovare negozi e attività di qualità. Gestite da imprenditori seri e capaci di rappresentare un valore per l’intera provincia di Viterbo.

“Per ogni volta che parlerete di questo giornale ve ne siamo grati, per ogni volta che visiterete e farete compere presso le attività amiche che hanno reso possibile questo progetto vi ringraziamo. Con l’occasione vi auguriamo il migliore dei Natali possibile e un buon inizio d’anno”. Concludono così gli ideatori della rivista. La potete trovare anche presso le biglietterie del Caffeina Christmas Village.