Nasce la Caffeina Card School, Fondazione Caffeina: “Un piccolo stimolo per incentivare la lettura tra i ragazzi”

Nasce la Caffeina Card School, Fondazione Caffeina: “Un piccolo stimolo per incentivare la lettura tra i ragazzi”

In Italia si legge pochissimo: secondo l’ultimo rilevamento dell’Istat (gennaio 2016) solo 42 italiani su 100 dai 6 anni in su hanno letto in un anno almeno un libro (non scolastico e non professionale) catapultandoci in coda alla classifica dei lettori in Europa.

ADimensione Font+- Stampa

In Italia si legge pochissimo: secondo l’ultimo rilevamento dell’Istat (gennaio 2016) solo 42 italiani su 100 dai 6 anni in su hanno letto in un anno almeno un libro (non scolastico e non professionale) catapultandoci in coda alla classifica dei lettori in Europa.

Lettura e partecipazione culturale vanno di pari passo; fra i lettori di libri, le quote di coloro che coltivano altre attività culturali, praticano sport e navigano in Internet sono regolarmente più elevate rispetto a quelle dei non lettori.

“Per questo la Fondazione Caffeina che da sempre svolge attività di promozione e diffusione della cultura in tutte le sue manifestazioni, ha particolarmente a cuore l’educazione alla lettura nelle scuole e lo dimostra offrendo a docenti e studenti la possibilità di usufruire di agevolazioni speciali presso il Teatro Libreria Bistrot Caffeina, in via Cavour 9 a Viterbo – scrivono dalla Fondazione -.

La Caffeina Card School è una tessera Fidelity gratuita pensata per docenti e studenti di tutte le scuole di ordine e grado e università. La tessera che è valida l’intero periodo scolastico o di studi, dà diritto ad accumulare punti sconto all’interno della Libreria Caffeina (2 punti per ogni euro speso, il doppio rispetto alla Fidelity card standard). 

I punti raccolti si utilizzano come segue: 125 punti 7% di sconto sul successivo acquisto, 250 punti 10% di sconto sul successivo acquisto, 500 punti 15% di sconto sul successivo acquisto.

Può sembrare una piccola goccia, ma tutti sappiamo che l’acqua a lungo andare riesce a scavare la roccia. Con costanza e perseveranza, indipendentemente dalle difficoltà, siamo sicuri che è possibile raggiungere risultati impensabili e col tempo contribuire alla risalita del nostro Paese nella classifica dei lettori”.