Nasce “Banca Lazio Nord Credito Cooperativo per azioni”, nuovo sodalizio tra Banca di Viterbo e BCC Ronciglione e Barbarano Romano

Nasce “Banca Lazio Nord Credito Cooperativo per azioni”, nuovo sodalizio tra Banca di Viterbo e BCC Ronciglione e Barbarano Romano

Scelta strategica e di responsabilità quella intrapresa tra la Banca di Viterbo e la Banca di Credito Cooperativo di Ronciglione e di Barbarano Romano, i due istituti di credito molto attivi e attenti sul territorio si sono fusi per creare un organismo nuovo che rispetta però le peculiarità di ognuna.

ADimensione Font+- Stampa

Scelta strategica e di responsabilità quella intrapresa tra la Banca di Viterbo e la Banca di Credito Cooperativo di Ronciglione e di Barbarano Romano, i due istituti di credito molto attivi e attenti sul territorio si sono fusi per creare un organismo nuovo che rispetta però le peculiarità di ognuna.

Il progetto di fusione è in piedi già dal 2017 con un iter molto complesso che ha dato vita ad una lettera di intenti per la realizzazione di un progetto univoco tra le due realtà bancarie del territorio.

“Questo passaggio non è nato dalla mattina alla sera, volevamo far dialogare due mondi diversi che avevano delle difficoltà oggettive da superare. Tre i punti importanti su cui entrambi gli istituti di credito hanno posto la loro attenzione: non perdere la propria identità, il contatto con il territorio e salvaguardare posti di lavoro” queste le parole del Direttore della Banca di Viterbo Massimo Caporossi.

E’ proprio sulla salvaguardia dei rapporti con le imprese del territorio e con una seria presa di responsabilità che i vertici di entrambi gli istituti poggiano il loro progetto di fusione andando ad aumentare gli utili e le possibilità di investimento sulle piccole e piccolissime aziende del territorio.

Il progetto di aggregazione è proprio legato a mantenere la territorialità puntando a tessere una ricca rete di relazioni che possano collegare anche i piccoli sportelli presenti nei paesi andando a creare valore aggiunto derivante dai posti di lavoro che non vengono eliminati ma che invece, si auspica, possano crescere.

La scelta del nuovo nome “Banca Lazio Nord Credito Cooperativo per azioni” si riferisce alla voglia di rappresentare un contesto territoriale più ampio ponendosi come perno aggregante in ambito regionale: la nuova banca ingloba quasi la totalità del territorio della Provincia di Viterbo fino al confine di Roma Nord con potenziali benefici di espansione della clientela.

Nel progetto di fusione tra la Banca di Viterbo e la Banca di Credito cooperativo di Ronciglione e Barabarano Romano c’è essenzialmente un taglio di una nuova prospettiva, quella che porta a unire le forze per non perdere le proprie peculiarità, ma anzi di ampliarle e restare leader del settore in tutto il territorio.