Migranti: la 4a Commissione in sopralluogo all’ex Fiera

Migranti: la 4a Commissione in sopralluogo all’ex Fiera

La decisione della Prefettura del settembre scorso di stanziare alcuni container per 60 migranti sta facendo discutere ed è stata il detonatore di una serie di proteste che hanno acceso la luce su una gestione discutibile dei flussi dei migranti.

ADimensione Font+- Stampa

Migranti: il Consiglio comunale andrà in sopralluogo all’ex Fiera. La questione del Centro di accoglienza che sta nascendo presso i locali e il parcheggio alle Fiera di Viterbo, nei pressi del centro Mimosa, occuperà i lavori della 4° Commissione consigliare, organo del Consiglio comunale di Viterbo. Dopo l’audizione del vice prefetto Salvatore Grillo di circa 10 giorni fa, il presidente Arduino Troili ha convocato i consiglieri per un sopralluogo nella zona del ghetto.

La decisione della Prefettura del settembre scorso di stanziare alcuni container per 60 migranti sta facendo discutere ed è stata il detonatore di una serie di proteste che hanno acceso la luce su una gestione discutibile dei flussi dei migranti. Insieme alle vicende di Acquapendente, Orte e Blera, quella della Fiera di Viterbo ha fatto saltare in piedi tutto l’alveo della politica viterbese che ha chiesto alla Prefettura viterbese di avere più considerazione dei Comuni nelle scelte effettuate.

La decisione di fare un centro di accoglienza, un vero e proprio ghetto, in quella zona infatti non è stato concertato con l’amministrazione locale che ne è venuta a conoscenza a cose fatte.