Migranti a Civita Castellana, sbarcata ieri la nave al porto di Napoli

Migranti a Civita Castellana, sbarcata ieri la nave al porto di Napoli

Sono sbarcati ieri a Napoli i 463 profughi delle coste libiche che a breve riceveranno ospitalità per la maggior parte nel Lazio. A Civita Castellana ne arriveranno 18, come ha annunciato ieri il sindaco Gianluca Angelelli via facebook.

ADimensione Font+- Stampa

Sono sbarcati ieri a Napoli i 463 profughi delle coste libiche che a breve riceveranno ospitalità per la maggior parte nel Lazio. A Civita Castellana ne arriveranno 18, come ha annunciato ieri il sindaco Gianluca Angelelli via facebook. Nelle ultime ore, infatti, il primo cittadino è rimasto in contatto con la Prefettura, per capire come e con quale procedura verranno accolti i profughi nell’Hotel Sassacci, i primi a essere ospitati nel paese.

Il gruppo è stato recuperato dalla nave “Bruno Gregoretti” ieri ed è sbarcato a Napoli in mattinata. Tra i migranti molte donne e bambini (circa una ventina) che hanno ricevuto l’assistenza, insieme con gli altri migranti, delle unità di soccorso e sanitarie, coordinate dal prefetto, Gerarda Pantalone, che ha seguito le operazioni dall’alba.

Circa 160 resteranno in Campania, mentre il resto verrà mandato nel Lazio. Per quanto riguarda la Tuscia al momento si parla solo di Civita Castellana, ma non è chiaro se qualche altro sindaco abbia ricevuto la chiamata della Prefettura.

Mentre Angelelli promette di mantenere informata la popolazione, però, il dialogo e i commenti si fanno strada sui social. Sembra infatti che la maggior parte delle persone sia stufa di ospitare profughi, anche senza averli mai ospitati prima, ma quasi per partito preso. Nei prossimi giorni, comunque, arriveranno nuove notizie sul collocamento degli immigrati a Civita Castellana.

Banner
Banner
Banner